October 1, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Prima trasferta stagionale amara per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, superata ieri per 28-24 da una Pallamano Trieste padrona per larghi tratti del match.
Illusorio l’avvio di gara per la compagine biancazzurra, avanti sull’1-3 al 5’ per poi essere raggiunti e superati dal team giuliano, già sul + 6 al 21’ (13-7) grazie alle parate di Milovanovic ed alle pungenti ripartenze veloci con le ali Dapiran (top scorer di serata con 10 reti) e Bratkovic (7 goal nella sfida) particolarmente sugli scudi. Troppi gli errori sul fronte offensivo della squadra ospite, che solo nel finale di frazione con un parziale di 4-0 guidato da Jarlstam (migliore dei suoi con 8 realizzazioni) ricuciva fino al -2 (13-11 al 27’), per poi rientrare negli spogliatoi all’intervallo sotto di 3 sul 14-11.
I frangenti iniziali della ripresa però, si rivelavano analoghi alla fase centrale del primo tempo, con il Trieste che volava subito sul +8 (20-12 al 36’) per poi gestire senza particolari patemi la contesa. Nella restante parte dell’incontro infatti la Junior riusciva solo a rendere meno amaro il gap, dimezzando lo svantaggio sino al 28-24 conclusivo del Pala Chiarbola.

 

Prossimo impegno per Flavio Messina e compagni fissato per sabato, quando alle 19 nella palestra Zizzi, sempre a porte chiuse, giungerà il Siracusa, non sceso in campo ieri con il Conversano a causa di un caso Covid tra le fila dei baresi (con il resto della rosa e dello staff tecnico dirigenziale risultato negativo ai test successivi effettuati).

“È stata una partita caratterizzata dalle troppe palle perse da parte nostra, divenute poi letali contropiede avversari – dichiara il tecnico Francesco Ancona – e peccando di inesperienza come nella prima partita, contro squadre così rodate si perde. Dobbiamo fare tesoro di questi errori e preparare al meglio la gara di sabato prossimo”.

 

Tabellino
Pallamano Trieste – Acqua & Sapone Junior Fasano 28-24 (14-11 p.t.)
Pallamano Trieste: Doronzo, Dapiran 10, Hrovatin 3, Mazzarol, Pernic 1, Popovic 3, Milovanovic, Di Nardo 2, Stojanovic, Zoppetti, Valdemarin, Parisato, Visintin 1, Bosco, Sandrin 1, Bratkovic 7. All.: Andrea Carpanese
Acqua & Sapone Junior Fasano: De Santis, Angiolini 2, Angeloni, Pugliese 4, Notarangelo 1, Messina 2, T. De Angelis, Fovio, Franceschetti 2, Vinci, Beharevic 1, A. De Angelis, Jarlstam 8. All.: Francesco Ancona
Arbitri: Riello-Panetta

Risultati della 2^ giornata della Serie A Beretta 2020/21: Cingoli-Merano 28-28, FondiBolzano 28-30, Siena-Sassari 26-28, Bressanone-Cassano Magnago 22-23, Trieste-Acqua& Sapone Junior Fasano 28-24, Appiano-Molteno 28-25. Ha riposa il Pressano. Rinviata a
data da definirsi Siracusa-Conversano.

Classifica: Cassano Magnago e Bolzano 4, Trieste e Sassari 3, Pressano*, Bressanone, Conversano*, Siena ed Appiano 2, Merano* e Cingoli 1, Acqua & Sapone Junior Fasano, Fondi, Siracusa* e Molteno 0. *Una partita in meno.

Prossimo turno (sabato 19 settembre): Sassari-Fondi, Bolzano-Appiano, Trieste-Siena, Acqua & Sapone Junior Fasano-Siracusa, Merano-Molteno, Pressano-Bressanone, Cassano Magnago-Cingoli. Riposa il Conversano.

No Comments