January 30, 2023

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Calò 23, Errico 6, Falcone 2, Gualano 6, Iaia, Lescot 15, Murra 4, Passante 15, Pastore 4, Ruggiero 20. Allenatore: Angelo Capodieci.
BASKET MARTINA: Semeraro M. 2, Di Giulio 4, Mastrovito 2, Montanaro n.e., Masciulli 10, Palazzo, Agrusta 5, Schiavone 31, Fusarolo, Semeraro A. n.e. Allenatore: A Palazo.
Parziali: 22-101 27-17 25-12 21-18
Arbitri: L’Abbate e Calisi.

Vince e convince la Mens Sana Ciaurri Mesagne battendo nettamente il Basket Martina. Dopo il turno di riposo dei mensanini, lo staff tecnico temeva un rilassamento dai ragazzi allenati da coach Capodieci, ma la prova offerta contro il Martina ha subito cancellato tutti i dubbi della vigilia.

E’ bastato poco al Mesagne, in campo con Calò, Errico, Lescot, Ruggiero e Passante, per prendere in mano le redini dell’incontro, mentre coach Palazzo mandava in campo Semeraro, Masciulli, Agrusta, Schiavone e Fumarola. Calò (23), fresco di convocazione per l’All star Game, mette subito le mani sulla partita seguito da un positivo Ruggiero. Il Martina piazza subito una difesa a zona che stimola i tiratori mensanini in serata di grazia. Tre triple di Calò e sette punti di Ruggiero, piazzano il primo break per i padroni di casa, mentre Lescot deve lasciare il campo per un leggero infortunio. Gli ospiti cercano di limitare i danni con il trio Agrusta, Masciulli e Schiavone, ma il primo quarto termina con la Mens Sana in vantaggio 22-11.

Nel secondo periodo continua il martellamento dei mensanini, mai così precisi durante questo campionato. Iaia rileva Errico, Murra sostituisce Calò e Gualano prende il posto di Passante. Sale in cattedra Lescot con tre triple e una stratosferica schiacciata che fa esplodere il numeroso pubblico presente alla contesa. Gualano e Calò infilano altre due triple, complice anche una difesa molto blanda. Tra gli ospiti provano a resistere i soli Masciulli (10) e Schiavone, ma è davvero troppo poco per frenare le folate bianco-verdi. Al riposo lungo il Mesagne è in vantaggio 49 – 28.

I padroni di casa rientrano in campo con il primo quintetto schierato e continuano a mantenere alta l’attenzione, allargando ancora il vantaggio. Calò piazza altre tre triple per un totale di 7/9, prima di lasciare il campo a Murra. Coach Capodieci alterna tutti i disponibili, il Martina è solo Schiavone e il terzo periodo termina sul 74-40. L’ultimo quarto serve per fare scorrere i titoli di coda, Passante diventa imprendibile con dieci punti nel tempino. Coach Capodieci fa riposare Lescot, Errico e Calò, richiamando in panchina anche Ruggiero, ex di turno e uno dei migliori in campo. Schiavone per gli ospiti arrotonda il bottino personale e la Mens Sana Ciaurri Mesagne chiude agevolmente la contesa.

 

Continua la rincorsa del Mesagne verso i play off.

Buona la prestazione di squadra dei mensanini con Calò e Ruggiero su tutti. Il Mesagne continua a perdere pezzi, in attesa del ritorno in campo di Calia e Spagnolo, sempre alle prese con i fisioterapisti, Marco Dipietrangelo limita la sua disponibilità per improrogabili impegni di lavoro. Il prossimo turno diventa molto impegnativo per i mensanini, Coach Capodieci e i suoi ragazzi renderanno visita all’Action Now Monopoli, una delle formazioni più in forma del momento, reduce da cinque risultati utili consecutivi.

 

COMUNICATO STAMPA MENS SANA MESAGNE

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com