October 22, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa ieri, 25 novembre, con grande successo la seconda edizione del Challenge Sergio Melpignano al San Domenico Golf. L’evento, ormai diventato un appuntamento annuale, è organizzato in onore dell’Avvocato Melpignano, scomparso nel 2015, fondatore di Borgo Egnazia e del gruppo San Domenico Hotels nonché pioniere nello sviluppo della Puglia come destinazione turistica internazionale.

Per due giorni il prestigioso campo 18 buche affacciato sul blu del mare ha ospitato professionisti, amatori e appassionati di golf, che si sono incontrati sul green alternando colpi di swing a momenti di festa tra sapori pugliesi e lezioni di golf in compagnia di grandi campioni del panorama internazionale.

Sabato 24 novembre Josè Maria Olazábal e Josè Rivero (Spagna), Sandy Lyle e Barry Lane (Gran Bretagna), Costantino Rocca ed Emanuele Canonica (Italia), grandi campioni che hanno segnato la storia dei tornei più importanti nel mondo, si sono sfidati sul campo del San Domenico Golf. La vittoria del match play è stata conquistata, per la seconda volta di fila, dai campioni spagnoli, Olazábal e Rivero.

Francesco Laporta, “campione di casa” e professionista del San Domenico Golf, si è aggiudicato il primo posto lordo dell’avvincente Pro-Am giocata ieri, domenica 25 novembre, sfidando il vento di scirocco. Primo posto netto per il giocatore Mattia Miloro, seguito dalle squadre di Nunzio Lombardi e Andrea Bolognesi.

Anche quest’anno, come per la prima edizione, l’evento ha coniugato divertimento, sport e solidarietà. Il ricavato dell’iscrizione alla gara di 12.000 euro è stato interamente devoluto in beneficienza alla Onlus “AmoPuglia”, associazione che sostiene l’assistenza sanitaria oncologica.

Grande soddisfazione anche da parte della famiglia Melpignano, che ha fortemente voluto questo evento per celebrare la vita e la passione dell’Avvocato Sergio Melpignano, uomo visionario che ha portato il grande golf in Puglia già dal 2003 con l’inaugurazione del San Domenico Golf.

No Comments