May 11, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Ieri pomeriggio si è riunito presso l’aula consiliare del Municipio il Tavolo tecnico sulla Tassa di Soggiorno. Vi hanno preso parte i rappresentanti del Comitato Albergatori di Carovigno e di Federalberghi Brindisi nelle persone del Presidente Pierangelo Argentieri e del membro del consiglio direttivo Giancarlo Lanzilotti.

Per il Comune di Carovigno erano presenti la dott.ssa Maria Rosaria Maiorino e la dott.ssa Maria Antonietta Olivieri in qualità di commissari.

Preso atto degli aumenti già formalizzati dalla passata Amministrazione comunale e della volontà del settore finanziario di prolungare l’applicabilità da cinque a sette giorni, Federalberghi Brindisi ha espresso una posizione molto chiara: “Vista la gravissima crisi del settore turistico e tenuto conto che la ripresa non avverrà prima del 2023 abbiamo chiesto una moratoria per il 2021 e il 2022. Ancora una volta appare chiaro che l’imposta viene considerata dagli enti come uno strumento per far quadrare i bilanci e purtroppo – ci dispiace dirlo – senza alcun piano chiaro sulle destinazioni di queste somme”.

La moratoria dunque per Federalberghi si rende necessaria insieme ad ulteriori azioni legate all’esenzione di altre imposte locali per sostenere il settore turistico.

 

Federalberghi Brindisi

No Comments