April 18, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“La nascita della Zona Franca Doganale Interclusa all’interno dell’area portuale di Brindisi rappresenta da una parte una grande opportunità di crescita e sviluppo per il Salento e per l’intera Regione, dall’altra evidenzia la grande capacità di interlocuzione da parte di tutti gli enti coinvolti, capaci in brevissimo tempo di raggiungere un tale risultato.

Questo traguardo importante permette di recuperare e incentivare le potenzialità nell’area portuale, favorisce gli investimenti e sostiene l’occupazione.

Un risultato i cui benefici e vantaggi si aggiungono a quelli delle Zone Economiche Speciali creando così un sistema da sfruttare a vantaggio delle imprese e dello sviluppo economico e sociale regionale.

 

Da parte nostra, ci metteremo al lavoro insieme al Ministero delle Finanze per immaginare di aprire in alcuni snodi logistici dei magazzini doganali, rendendo così questa zona franca doganale un vero e proprio hub. Proprio nell’ottica della ripartenza, uno degli snodi potrebbe essere lo scalo di Surbo”.

 

Lo dichiara in una nota l’Assessore Regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci.

No Comments