July 19, 2019

Print Friendly, PDF & Email

A Latiano è stato denunciato in stato di libertà per evasione dagli arresti domiciliari un 32enne del luogo, poiché a seguito di un controllo effettuato è stato sorpreso fuori dal luogo di espiazione della misura in violazione alle prescrizioni imposte.

L’uomo era stato arrestato dai Carabinieri nel febbraio 2018, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.
Mentre si trovava sull’uscio della sua abitazione, una villetta alla periferia del paese, ha ricevuto la visita dei militari che dovevano notificargli un atto giudiziario. Invitato ripetutamente ad aprire il cancello del cortile, ha iniziato a tergiversare e si è dato a precipitosa fuga dal retro dell’abitazione nelle campagne circostanti di contrada Santa Margherita. Inseguito dai militari, è stato bloccato senza non poche difficoltà dopo aver percorso oltre una cinquantina di metri, opponendo anche una certa resistenza nel tentativo costante di divincolarsi e fuggire.

Considerato il comportamento tenuto, alquanto sospetto, i militari hanno proceduto ad effettuare una perquisizione nell’abitazione rinvenendo nascosti in un contenitore di plastica 3,240 Kg. di eroina, suddivisi in sei involucri di cellophane, unitamente a una bilancia collocata nelle immediate adiacenze oltre alla somma contante di 300 € ritenuta provento dell’illecita attività.

Arrestato e associato al carcere, successivamente ha avuto il beneficio degli arresti domiciliari.

No Comments