March 29, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Latiano al termine degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà un 58enne del luogo, per il reato di lesioni personali gravi.

In particolare, nel corso della serata, verso le ore 20.30 circa, sulla villa comunale, l’uomo ha aggredito strappandogli l’orecchino a uno studente 14enne del luogo.

Il movente dell’aggressione risiede nel fatto che l’indagato ha ritenuto erroneamente che il minore avesse poco prima proferito parole di scherno nei suoi confronti, in quanto precedentemente era stato deriso e ingiuriato da parte di un gruppo di ragazzi quindicenni, comitiva della quale il minore non ha fatto parte.

La vittima estraneo alla vicenda e alla comitiva di ragazzi, aveva solo assistito alla scena e alle parole pronunciate dai minori nella circostanza presenti, quando si è sentito afferrare per il collo e strappare dall’orecchio destro l’orecchino determinandogli una ferita al lobo inferiore e dei graffi sulla parte destra del volto e del collo.

Forte è stato il dolore in quel frangente, il 14enne ha anche perso parecchio sangue, all’uomo ha subito rappresentato di aver sbagliato persona e che non faceva parte del gruppetto di coloro che lo hanno preso in giro. Subito divincolandosi dalla presa dell’adulto si è recato all’interno del bar della stazione ferroviaria ove gli è stato dato un tovagliolo per tamponare il sangue che usciva dalla ferita.

Nel frattempo una persona che ha raccattato l’orecchino per terra lo ha consegnato al minore che dopo essere stato raggiunto dal padre si è portato presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Francavilla Fontana ove gli è stata diagnosticata “ferita lacero-contusa del lobo dell’orecchio destro da strappo di orecchino, escoriazioni del collo a destra” con sutura di 4 punti del lobo destro. Successivamente si è recato presso la Stazione dei Carabinieri dove unitamente al padre ha formalizzato denuncia del grave fatto.

No Comments