February 16, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 18 Maggio alle 19.00 il fotografo professionista Luca Spennato presenta il suo nuovo corso di “Lettura e Composizione dell’immagine fotografica”, diretto a coloro che hanno voglia di approfondire il linguaggio fotografico e migliorare il proprio stile. Il corso si struttura intorno alle nozioni basiche della composizione dell’immagine con riferimenti alle tecniche.

Le lezioni sono dedicate agli aspetti compositivi ed espressivi che permettono, insieme alle nozioni tecniche fondamentali, un approccio diretto e personale.

I partecipanti avranno a disposizione tutti gli elementi estetici e teorici che potranno essere adottati come strumenti e adeguarli al proprio stile personale.

 

Per info, costi e prenotazioni rivolgersi al JAN-net
Via XXIV maggio, n. 6 Cisternino

 

Luca Spennato:
Nato a Taranto nel 1975, nel 1998 inizia a studiare antropologia culturale ed etnologica all’università Federico II di Napoli. Dal 2001 la fotografia si rivela uno strumento di interpretazione ed investigazione dei suoi studi con la realizzazione in Tunisia del primo documentario: Issawi.
Nel 2003 realizza un secondo documentario fotografico “Alla ricerca del Nahuathl”, Chapas (Messico) per la ONG Cooperazione Internazionale Sud Sud.
Nel 2009 si trasferisce a Barcellona (Spagna), si diploma in moda, pubblicità e ritratto presso la GrisArt (Istituto Superiore di Fotografia) dopo aver frequentato il corso triennale. Realizza diversi laboratori di fotografia analogica presso l’Anfa (Associazione Nazionale Fotografia Analogica) e lavora sempre nello stesso ambito presso l’IDEP (Istituto di Disegno Grafico, Fotografia e Moda) entrambi a Barcellona.
Collabora con diverse agenzie di pubblicita e audio visuali in Spagna, Italia e Francia realizzando le campagne pubblicitarie per la Google, Bull Dog, Calvin Klein, Kenneth Cole,
Chanel, Smirnoff, Ferrero, etc. Con la Klesha Production e la Visum Studio ha sperimentato la fotografia nell’ambito cinematografico come direttore della fotografia realizzando diversi spot pubblicitari, cortometraggi, cortometraggi in animazione, videoclip, etc.
Da diversi anni usa le tecniche antiche come interpretazione artistica lavorando e sperimentando soprattutto con la tecniche del collodio umido, preparando da se la propria carta fotografica o utilizzando direttamente diversi sopporti come ad esempio vetro, alluminio e metalli
ossidati.

No Comments