May 25, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email


I poliziotti del Commissariato di Ostuni hanno tratto in arresto il 22enne Giuseppe Junior Cervellera, nella flagranza del reato di Detenzione di droga ai fini di spaccio.
Questi i particolari del servizio anti-droga come delineati in un comunicato stampa sottoscritto dal Dirigente Gianni Albano.

 

Nella serata di giovedì u.s., nel corso del pattugliamento delle vie del centro cittadino, una Volante del Commissariato veniva sorpassata a velocità sostenuta da un autovettura scura. Ci si poneva all’inseguimento dell’utilitaria e, poco dopo, la si fermava lungo la strada che da Ostuni conduce a San Michele Salentino.
Solo a bordo si identificava un 22enne del posto che appariva stranamente e insolitamente agitato ed insofferente al controllo. Nonostante l’incensuratezza, i poliziotti decidevano di vederci chiaro e di approfondire le verifiche e la decisione si dimostrava ben orientata.
Di fatti, al di sotto del vano porta oggetti del lato passeggero veniva rinvenuto un involucro con all’interno 40 grammi di marijuana mentre nel vano poggia braccia prima del cambio si rinveniva un bilancino elettronico di precisione perfettamente funzionante nonché due banconote da 20 euro l’una di dubbia provenienza.
Ultimata la perquisizione in auto si raggiungevano gli uffici di polizia ove gli elementi acquisiti a carico del Cervellera venivano dettagliatamente portati a conoscenza del Pubblico Ministero di turno, Dott. Raffaele Casto.

Questi, in perfetta sinergia con i polizotti ostunesi, disponeva che l’arrestato fosse associato a sua disposizione presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Sottoposti a sequestro penale 40 grammi di marijuana di buona qualità e il relativo materiale di confezionamento per lo spaccio.

No Comments