September 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Come da cortese richiesta pubblichiamo la seguente lettera.

 

Al direttore Generale Ospedale “Perrino” Brindisi;

A tutto il Personale del 118;

Ai Medici, agli infermieri e agli operatori socio sanitari del Pronto Soccorso;

Ai medici, agli infermieri e agli operatori socio sanitari del reparto di Medicina.

 

Gent.mo Direttore ,

le scrivo spinto da un sincero e profondo sentimento di gratitudine.

In un momento storico in cui troppo spesso si sente parlare di malasanità in Italia, ho potuto constatare l’elevato livello di competenze professionali della struttura sanitaria pubblica del nostro ospedale di cui Lei è Direttore Generale.

Mi riferisco in particolare al reparto di Medicina dove mio padre è stato ricoverato, un reparto condotto da bravi medici impegnati giornalmente con grande umanità, serietà e capacità.

La recente permanenza in ospedale di mio padre, mi ha spinto a rivolgere pubblicamente un profondo ringraziamento a tutto il personale medico, agli infermieri e agli operatori socio sanitari del reparto, a quelli del Pronto Soccorso e del 118.

Ho potuto constatare e toccare con mano che oltre ad essere dei “professionisti” seri e dediti al loro lavoro sono prima di tutto delle persone in carne ed ossa, con un gran senso di umanità e cuore che danno coraggio a chi si trova ad affrontare una situazione molto critica.

A chi si gonfia la bocca parlando di MALASANITA’ dovrebbe sempre viverla sulla propria pelle ed io posso oggi testimoniare che tutti gli Operatori sanitari, qualsiasi sia il ruolo che ricoprono, sono in Primis degli esseri umani che cercano nel loro piccolo di fare sempre il meglio per il paziente che si trovano davanti.

A tutti desidero augurare un buon proseguimento di lavoro nella serenità nell’operatività.

 

Con doverosa riconoscenza

Ing. Giuseppe Paglionico

No Comments