December 6, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Erchie, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto un 36enne bracciante del luogo, per furto aggravato di energia elettrica. I Carabinieri, nel corso di un controllo effettuato presso la sua abitazione, con il personale dell’Enel, hanno accertato il furto di energia elettrica, per un arco temporale 2014–2019, ottenuto mediante l’installazione di un by-pass al contatore, per un danno complessivo ammontante a circa 9.000,00 €. Nello stesso contesto, l’uomo è stato deferito in stato di libertà, per:

– detenzione illegale di munizionamento, poiché a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di quattro cartucce cal. 7,65 marca “Gevelot”, senza averne titolo;

– abusivismo edilizio, per aver realizzato l’abitazione di residenza, di 121 mq, con veranda di 38,5 mq e garage di 15 mq, senza alcun permesso di costruire.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, al termine delle formalità di rito, il 36enne è stato rimesso in libertà.

No Comments