November 17, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il maltempo che ha caratterizzato tutto il mese di maggio ha determinato una crisi gravissima anche nel comparto della moda. Le vendite del “primavera-estate” sono rimaste ferme e questo ha comportato gravissime perdite per i commercianti del settore. I gradi in meno rispetto alle normali temperature stagionali hanno scoraggiato gli acquirenti e, se anche il tempo dovesse migliorare in questa settimana, il danno sarebbe comunque irrecuperabile.

Non sfugge a nessuno, infatti, che l’avvio dei saldi agli inizi di luglio induce le persone a rinviare gli acquisti e quindi è necessario apportare dei correttivi immediati.

A lanciare l’allarme è il sindacato Federmoda (Confcommercio) della provincia di Brindisi che si dice convinto della opportunità di posticipare la data di inizio dei saldi nel tentativo di recuperare almeno una parte delle perdite accumulate in queste settimane.

Federmoda, in ogni caso, a tutela dei propri associati, ritiene che questa richiesta debba essere tenuta in considerazione dalla Regione Puglia. Al contempo, sarà opportuno chiedere una dilazione dei pagamenti alle aziende fornitrici a cui non sfuggirà l’importanza di sostenere le nostre attività commerciali in un momento così delicato.

No Comments