November 11, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Questa mattina il Presidente Antonio D’Amore, accompagnato da alcuni dirigenti di Confesercenti Brindisi, ha incontrato il Questore, dott. Ferdinando Rossi. Durante il confronto sono emersi diversi possibili spunti di collaborazione tra l’associazione degli esercenti e la Questura di Brindisi.

 

L’obiettivo è contribuire ad incentivare la cultura della legalità diffusa fra gli operatori e dagli operatori verso la città e la comunità locale in un territorio che, comunque, rappresenta un un’isola felice dal punto di vista della sicurezza. E questo, indubbiamente, anche grazie al lavoro svolto negli anni e negli ultimi mesi dalle forze di polizia.

 

Il Presidente D’Amore e il Questore hanno optato per una interlocuzione costante e continua fra i rispettivi uffici e tra loro, per approfondire ulteriormente la situazione e valutare le migliori forme di diffusione della cultura della legalità e soprattutto di contrasto non solo alle forme di criminalità sia organizzata che di delinquenza comune, ma anche alla luce di alcuni segnali di recrudescenza che stanno riguardando il territorio.

 

“Ringrazio sentitamente il signor Questore per la sensibilità, la disponibilità e soprattutto per il calore con il quale ha accolto la nostra delegazione- ha dichiarato il Presidente Antonio D’Amore a margine dell’incontro- sono certo che una collaborazione tra Confesercenti Brindisi e la Polizia di Stato non possa che fare bene a tutto il territorio ed al Comune capoluogo in particolare”

No Comments