May 29, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Riapre domani, venerdì 10 aprile, il reparto di Pneumologia dell’ospedale Perrino di Brindisi. Sono diciotto i posti letto per pazienti con problemi respiratori: sei di terapia intensiva e dodici di terapia subintensiva.
“Siamo stati i primi – spiega il direttore di Pneumologia, Eugenio Sabato – ad aver affrontato l’onda d’urto iniziale: per venti giorni il reparto ha lavorato a pieno regime quando i pazienti erano tantissimi e molti in gravi condizioni. Adesso possiamo rientrare con un personale che ha ritrovato le energie per riprendere l’attività all’interno del reparto”.
“Siamo riusciti a riaprire il reparto in breve tempo – dice il direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone – mettendo in sicurezza personale e pazienti. Un ringraziamento va agli operatori sanitari di Medicina Interna, Rianimazione e Malattie Infettive che si sono occupati di questi pazienti con grande professionalità. L’équipe del reparto – prosegue il direttore generale – è composta da cinque pneumologi, un rianimatore, venti infermieri e sei operatori sociosanitari. Dalla rianimazione arriveranno, invece, altri due medici”.
“Abbiamo sfruttato questo periodo di chiusura – aggiunge Sabato – per sostituire i letti con quelli elettrici. L’Ance, l’Associazione Nazionale Costruttori Edili sezione di Brindisi, ci ha donato due monitor e un defibrillatore e altri monitor sono stati forniti dalla Protezione Civile”.
Oggi, inoltre, la prima dimissione dalla Rianimazione del Perrino di un paziente Covid: si tratta di un uomo di 72 anni, trasferito nel reparto di Medicina Interna.

UFFICIO STAMPA ASL BR

No Comments