January 24, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver sentito i Presidenti dei due rami del Parlamento, ai sensi dell’articolo 88 della Costituzione, ha firmato il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che è stato controfirmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri.
Subito dopo, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti, si è recato dai Presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati per comunicare il provvedimento di scioglimento delle Camere.

Finisce così la XVII legislatura. Si andrà al voto il 4 marzo.

Questi i commenti dei parlamentari della provincia di Brindisi:

Elisa Mariano (PD):
Per me è stato, semplicemente, un grandissimo onore servire il mio Paese da deputata della Repubblica e l’ho fatto con serietà ed umiltà facendomi guidare, di volta in volta, solo dall’interesse del Paese. Abbiamo scritto, insieme, pagine importantissime per la storia dei diritti in Italia, attese da decenni. Abbiamo lottato contro le peggiori pulsioni populiste e tenuto la barra dritta nel rispetto della nostra democrazia e della nostra Costituzione, talvolta soffrendo anche un po’. Ora avanti tutta, combattiamo insieme le destre per il bene dell’Italia e dell’Europa.

Nicola Ciracì (Noi Con l’Italia):
E’ stato un onore immenso servire la nostra Repubblica durante la XVII legislatura rappresentando la mia Puglia nella qualità di deputato .
E’ stato un sogno che ho realizzato dopo una lunghissima gavetta e una vita dedicata alla buona politica.
Di tutto ciò devo dire grazie a mio padre per tutto quello che mi ha insegnato e che mi ha reso possibile un percorso di vita tanto impegnativo.
Penso di aver svolto bene il mio lavoro con passione, curiosità e senso delle istituzioni e tutto il materiale da me prodotto( OdG , proposte di legge ecc) lo possono testimoniare.
E’ sotto gli occhi di tutto come il mio percorso sia sempre stato coerentemente all’interno del centrodestra senza mai un tentennamento.
Se il centrodestra me lo chiederà sono pronto per la nuova campagna elettorale del prossimo 4 marzo certo che potrò essere oggetto di ogni critica come chiunque ma non su due aspetti :
1) L’ONESTA’
2) LACOERENZA VERSO IL CENTRODESTRA

No Comments