October 20, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il valore aggiunto per una ulteriore crescita turistica del nostro territorio è certamente rappresentato dalla capacità di rendere fruibili i nostri segni della storia e, più in generale, le bellezze di quest’area di un paese meraviglioso come l’Italia.

 

Il mio impegno parlamentare, in questi anni, si è svolto anche in tale direzione – in piena sintonia con numerose associazioni brindisine che si sono attivate per attirare le attenzioni su questo bene – e con soddisfazione posso dire che il finanziamento di cinque milioni di euro per il Castello Alfonsino e per Forte a Mare è proprio frutto della costanza con cui ho seguito la vicenda, riuscendo a far inserire il compendio brindisino nel Pon Cultura.

 

Adesso l’obiettivo è di effettuare un restauro appropriato per poi restituire ai brindisini ed a migliaia di turisti la possibilità di fruire di un bene storico di grandissima rilevanza, peraltro posizionato all’ingresso del porto ed a poca distanza dal molo turistico e da un tratto di litorale dove sta per partire un intervento di valorizzazione (sempre in un’ottica di fruizione) da parte dell’Amministrazione Comunale.

 

Seguo con estremo interesse, inoltre, l’attività del comitato cittadino per “Una Brindisi turistica e vivibile” che chiede una cooperazione tra i vari attori istituzionali affinché si possa ottenere una maggiore fruibilità anche del Castello Svevo.

 

Si tratta, come è noto, di un bene di grande valore, posizionato nel cuore della città, tenuto in ottime condizioni dalla Marina Militare.

 

Creare i presupposti perché possa essere visitato con maggiore facilità deve rappresentare un impegno per i prossimi parlamentari e per la futura Amministrazione Comunale.

 

 

On. Elisa Mariano (PD)

Candidata alla Camera dei Deputati

No Comments