August 5, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il 27 gennaio si celebra la “Giornata mondiale delle persone colpite dalla lebbra e da altre malattie dimenticate”, allo scopo di riflettere sulle condizioni di centinaia di milioni di malati nel mondo che non ricevono cure adeguate e di sostenere i progetti di solidarietà e di cooperazione internazionale in atto.

Il Centro di salute mentale di Brindisi, nell’aderire al significato profondo della ricorrenza, organizza nei giorni precedenti due incontri cui prenderà parte il missionario del PIME Vijaya Kumar Rayarala, proveniente da Mumbai, metropoli indiana ove è responsabile del Centro “Swarga Dwar” (la Porta del Cielo), che accoglie ex malati di lebbra, persone con gravi disabilità, bambini abbandonati e altre persone con gravissime condizioni. L’esperienza ormai lunga di padre Vijaya nell’ashram fondato dal missionario italiano Carlo Torriani contiene un profondo messaggio spirituale: tutti coloro che credono in Dio o nell’umanità devono operare il più possibile assieme per rendere migliore, meno dolente e più giusto il mondo. Un messaggio che vale nei Paesi del Sud del mondo ma che è attualissimo anche qui in Italia, dove sono diffuse sofferenze mentali e sociali che richiedono un grande impegno collettivo per la loro riduzione.
Per questo padre Vijaya incontrerà gli ospiti dei due Centri Diurni operanti in Brindisi, assieme agli operatori e ai cittadini che vorranno partecipare, secondo il seguente calendario:

-venerdì 25, alle ore 15.00, presso il Centro Diurno Pegaso del CSM di Brindisi (nell’ex ospedale Di Summa)
-sabato 26 gennaio, alle ore 11.00, presso il Centro Diurno Nickan del CSM di Brindisi allocato nel rione Minnuta.

 

 

Francesco Colizzi
Psichiatra-psicoterapeuta
Direttore del Centro di Salute Mentale di Brindisi

No Comments