July 14, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Con una gara molto accorta e decisa sul filo di nervi il Cerignola si aggiudica l’incontro più importante della sua stagione per 3-1 e mette una seria ipoteca sulla promozione in B1; la squadra biancoazzurra della BGM, però, mette paura alle ofantine nel primo set con in evidenza i fondamentali di muro-difesa e contrattacco e per la squadra di casa è notte fonda, un problema riuscire a trovare il bandolo della matassa, sarà il Brindisi-San Vito e meritatamente (25-21) vincere il primo parziale. Si apre un autostrada per Labate e socie, mettere in cascina il primo set è un vantaggio non di poco. Ma il rientro in campo è una tragedia greca per le biancoazzurre, non riescono ad essere precise, sale in cattedra il muro della squadra di casa con una coppia di centrali non irresistibili ma decisive a sbarrare la strada alle brindisine, complice una condizione fisica molto precaria della Basciano(alle prese con seri problemi intestinali) le cerignolane si aggiudicano il secondo per 25-21, e poi sprintano anche nel terzo con un parziale pesante di 25-17.
Quando tutto lascia presagire che il quarto set diventi una formalità’ per le padrone di casa la BGM mette lo sguardo avanti e con un colpo di coda si porta miracolosamente in vantaggio, e che vantaggio!, 14-7; le padrone di casa hanno uno scatto d’orgoglio, le adriatiche si illudono che così tanto vantaggio possano amministrarlo sino alla fine del set portando la gara sul 2-2, ed invece accade ciò’ che non ti aspetti. Cartucce bagnatissime quelle di Basciano che non riuscira’ a riprendersi dal malore che l’attanaglia e le cerignolane accorciano sino al 22/24.

Il Brindisi-San Vito deve chiudere il set per andare al tie-break ma, in un clima assordante(200 spettatori), la palla brucia nelle mani delle brindisine, dall’altra parte due maestosi muri portano in parità l’esito del parziale e, chi se lo sarebbe aspettato, due aces delle padrone di casa chiudono definitivamente la battaglia. E’ la resa per le brindisine che dopo tutto e con l’attenuante Basciano, avrebbe comunque meritato conquistare punti, la squadra ha giocato con grande determinazione, ben quattro atlete in doppia cifra, insomma molto rammarico in casa brindisina e tanta rabbia.

 
La vittoria del Cerignola consente l’allungo in classifica proprio sulle brindisine portandosi a 47 punti, al secondo posto Manfredonia con 45, Castellana Grotte 44 e le biancoazzurre che restano a 42, si lottera’ sino alla fine per un posto play-off che si fa difficile ma non impossibile da raggiungere, parola della BGM Brindisi-San Vito prontissima a non mollare mai!.

 

 

CERIGNOLA -BGM BRINDISI-SAN VITO 3-1(21/25-25-21/25-17/26-24)

BGM BRINDISI-SANVITO: Labate 11, Basciano 7, Diviggiano 14, Romano 15, Della Rosa 5, Carbone 10, Valente 0, Amatori 0, Spinelli ne, Melfi ne. Allenatore Capozziello

Cerignola: Altomare, Costantini, Piemontese, Giordano, Martillotti, Di Candia, Tribuzio(libero), Sgherza, Palladino, Allen. Albanese

No Comments