March 31, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Limongelli Dinamo Basket Brindisi – Diamond Foggia 102-93 d.t.s.
(20-23; 46-50; 68-68; 83-83; 102-93)

Dinamo Brindisi: Epifania, Santoro 5, Pellecchia 25, Rollo 2, De Gennaro, Whatley 26, Manfredi, Ferrienti 7, Dimitrov 23, Invidia 14. All. Cristofaro

Diamond Foggia: De Giorgio 4, Kelmelis 41, Papa, Marsiglia, De Biase, Padalino, Lioce 9, Pagnello 2, Roso 19, Coppola 18. All. Papa

Arbitri: Fabrizio Farina Valaori e Giorgia Carella di Brindisi

 

Ennesima prova di forza della Dinamo Basket Brindisi che nella gara valida per la 1a giornata di ritorno del campionato di Serie C Silver supera la Diamond Foggia per 102-93 dopo un tempo supplementare e consolida il 4° posto in classfica. Da sottolineare l’incredibile prova del giovanissimo Andrea Pellecchia – giocatore più giovane della squadra con soli 16 anni – che ha realizzato ben 25 punti, mostrando, oltre l’ottima capacità realizzativa, grandi doti di leadership e maturità, scegliendo sempre quale fosse la migliore scelta per la squadra.

 

Nonostante la terribile settimana dal punto di vista fisico (5 giocatori colpiti da forti attacchi influenzali) e le assenze di Pulli e Marzo, la squadra è riuscita a gettare il cuore oltre l’ostacolo, recuperare dallo svantaggio e portare il match all’overtime, vincendo una gara fondamentale per il prosieguo della corsa ai playoff.

 

Onore alla Diamond Foggia che ha giocato una grande gara, iscrivendo a referto soli 8 giocatori, e che, nella difficoltà, è stata trascinata dal lituano Kelmelis e dalla sua incredibile prova balistica (41 punti) ben coadiuvato dal pivot Roso e da Coppola (rispettivamente 19 e 18 punti).

 

Il match è stato divertente per il sempre presente pubblico del PalaZumbo, con gli ospiti che hanno interpretato al meglio il match, soprattutto nei primi 2 quarti, chiudendo in vantaggio, seppur di pochi punti, entrambe le frazioni. La difesa a zona foggiana ha messo in difficoltà i brindisini che si sono affidati alle iniziative personali di Pellecchia, mostruoso nel secondo quarto con 17 punti.

 

Al rientro negli spogliatoi coach Cristofaro ha catechizzato a dovere i suoi giocatori che sono tornati in campo con il giusto atteggiamento per recuperare lo svantaggio e lottando alla pari contro gli ospiti. La migliore circolazione della palla ha permesso di liberare il talento di Dimitrov dall’arco (23 punti) e di innescare la capacità sotto canestro di Whatley (26 punti per lui).

 

L’equilibrio finale dell’ultimo quarto ha permesso ai tanti appassionati presenti di godere di ulteriori 5 minuti di gioco dove la Dinamo, grazie alle maggiori rotazioni, e al terzetto delle meraviglie Pellecchia-Whatley-Dimitrov (74 punti in 3) è riuscita a staccare gli avversari portandosi fino al 102-93 finale.

 

La Limongelli Dinamo Basket Brindisi inizia al meglio il girone di ritorno, continuando la corsa al miglior piazzamento nella griglia playoff. Sabato 18 gennaio alle ore 19:00 sfida al Cus Bari presso lo storico Palazzetto di Lungomare Starita: diretta streaming del match sul sito www.facebook.com/DinamoBkBr a partire dalle 18:55.

 

 

Ufficio Comunicazione Dinamo Basket Brindisi

No Comments