January 22, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 23 gennaio, alle ore 18,30 sarà ospite della Caffetteria Letteraria Nervegna di Brindisi, la scrittrice, poetessa e traduttrice Clara Nubile, brindisina di Tuturano dov’è nata nel 1974 e che, dialogando con lo scrittore Mimmo Tardio, affronterà le ragioni che portano al suo “Viaggio nelle scritture cartacee”. Lo farà partendo da suo ultimo libro, “Le febbri”, ma poi anche considerando le sue opere precedenti, partendo da “Lupo”, “Tu come tutto quello che tocchi”, opere narrative; ma anche “Squame”, prima sua opera poetica, mentre già si annuncia un suo altro libro di poesie, con Besa, “Gli imperfetti”. Per ammissione diretta dell’autrice, persiste in lei e da tempo il fascinoso mondo lirico ed antropologico del cantore della “vera” salentinità, del grande poeta Vittorio Bodini. Clara Nubile lavora come traduttrice editoriale dal 1999, e ha perso il conto dei libri tradotti. Tra le traduzioni più amate (o conosciute): Vita di Pi di Yann Martel, Hotel Everest di Allan Sealy, Drugstore Cowboy di James Fogle e l’ultimissimo bestseller di Kayte Nunn, La figlia del mercante dei fiori, (Netwon, 2019). Quando non viaggia, sogna. Quando smette di sognare, scrive.Tra i suoi autori italiani preferiti, Antonio Tabucchi e Vittorio Bodini, suoi santi protettori.

Mimmo Tardio

No Comments