June 16, 2019

Print Friendly, PDF & Email

L’ edizione numero 56 del Gran Premio Giovanissimi di Scherma a Riccione, competizione Nazionale che chiude la stagione agonistica delle categorie Under 14, la più importante, la più sentita, si è conclusa per la Società Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi Novoli con un traguardo a dir poco eccezionale! L’emozione più forte è arrivata con il 3° posto di Raffaele Colaci nella categoria giovanissimi spada maschile, un risultato incredibile che inorgoglisce sempre più i maestri Flavio Zumbo e Chiara Spedicato e tutto il consiglio direttivo dell Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi Novoli! Risultato che arriva a conferma di tutto il lavoro svolto durante la stagione agonistica corrente fatta di allenamenti e gare regionali e nazionali sempre al top.

Cuore e testa hanno lavorato all’unisono e dopo un’avvincente prestazione, dove non è mai mancata lucidità e determinazione, si è meritatamente giunti sul podio! (Raffaele Colaci ricordiamo giá vincitore della Puglia Cup 2019). Soddisfazione anche per gli altri ragazzi come Paolo Lanza, che nella stessa giornata e per la stessa categoria, ha sfiorato il tabellone dei 16 dopo una gara strepitosa e con lui suo fratello Alessandro Lanza partecipante per la categoria Maschietti assieme a Matteo Caricato e GianMarco Mancino i quali hanno dato prova di avere davanti un promettente percorso sportivo e agonistico tutto da vivere!

Nelle giornate precedenti altra ottima gara era stata svolta da Nicolò Morciano nella categoria Ragazzi che ha per poco mancato l’accesso ai 32 e Andrea Bisconti nella categoria Allievi spada maschile.
L’ultima giornata di gare ha visto la partecipazione di Carla Rubino impegnata nella sua prima competizione nazionale nella categoria Bambine spada.
Non resta che attendere gli ultimi appuntamenti del calendario agonistico, tra i quali ricordiamo il campionato italiano Cadetti e Giovani a Lecce e i Campionati Italiani Assoluti a Palermo per tirare le somme di questo sensazionale anno per la societ
Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi Novoli.

 

 

No Comments