December 8, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Si sono svolte, nelle giornate di Sabato 15 e Domenica 16 Febbraio 2014, due fondamentali gare, che ancora una volta, si sono rivelate utili a manifestare il talento degli schermidori della societa’ Enel scherma lame azzurre Brindisi “Maestri Zumbo”.
Un ottimo inizio si è avuto, nella giornata di Sabato 15, con Matteo e Samuele Di Coste, che convocati alla seconda gara di Coppa del Mondo a Budapest, dopo aver superato i gironi eliminatori agevolmente sono stati sconfitti nell’accesso ai primi sessantaquattro. Considerando l’importanza della competizione, il risultato è stato più che soddisfacente, come dichiarato dal Maestro Flavio Zumbo, continuamente appagato dai suoi atleti.

Contemporaneamente si svolgeva a Foggia la seconda prova interregionale di qualificazione nazionale di spada, nella quale ha visto brillare, nella giornata di Domenica le atlete Mariella Gigliola e Miriana Morciano. La prima, è riuscita ad ottenerne il successo, la seconda invece, è stata sconfitta all’ultima stoccata proprio dalla sua stessa compagna di squadra.

Ottimi anche i piazzamenti di Maria Teresa De Castro (10°), Dalila Rinaldi(12°), Federica Erriquez (15°) e Federica Vinci(31°). Nella gara di spada maschile, invece, a rappresentare il team brindisino, ci ha pensato Antonio Salatino giunto al 13° posto.

Se molte volte l’esperienza viene accostata  alla crescita, si può dire con assoluta esattezza, che nel caso dell’ “Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi”, non sia proprio così. A testare la veridicità di tale concezione, è la positiva serie di risultati che in soli due giorni, hanno concretizzato la
professionalità di un team efficace e competente, sempre pronto a lanciare sfide sempre più ambiziose.
I prossimi appuntamenti sono nelle date dell’ 8 e 9 marzo, dove l’Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi parteciperà alla Terza Prova del Gran Premio Giovanissimi di Foggia.

 

COMUNICATO STAMPA ENEL SCHERMA LAME AZZURRE BRINDISI

No Comments