November 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Si sono conclusi oggi gli incontri con i sindaci dei comuni della provincia di Brindisi organizzati dal Coordinamento provinciale delle Associazioni di Protezione civile della provincia di Brindisi, di intesa con la Sezione di Protezione civile della Regione Puglia, nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile, che quest’anno si celebra dal 13 al 19 Ottobre 2019.
Si tratta di incontri di sensibilizzazione alla redazione e aggiornamento dei Piani Comunali di Emergenza.
Sono stati 3 gli incontri tenuti oggi presso i palazzi di città di Latiano, con il sindaco Cosimo Maiorano e con il presidente del consiglio comunale Gabriele Argentieri, di Villa Castelli, con il sindaco Giovanni Barletta, con l’assessore Monica Casale e con il comandante della Polizia locale, Quirico D’Aversa, e di Fasano, con il sindaco Francesco Zaccaria, l’assessore Gianluca Cisternino ed il responsabile dell’ufficio comunale di Protezione civile, il disaster manager Angelo Decarolis.
Nel corso di questi incontri sono state consegnate “simbolicamente” ai Sindaci le nuove Linee Guida per la Redazione dei Piani di Protezione Civile Comunali approvati con Delibera di Giunta Regionale n. 1414 del 30 luglio 2019. Il sindaco, infatti, è l’autorità locale di Protezione civile.
Agli incontri hanno partecipato il presidente del Coordinamento provinciale delle Associazioni di Protezione civile della provincia di Brindisi Giannicola D’Amico, il vicepresidente Biagio Nobile, il segretario Rosanna Adriano, il consigliere Eva Coluccello, insieme ai rappresentanti delle associazioni locali.
Con una direttiva del 1° aprile scorso il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha ufficialmente istituito la “Settimana Nazionale della Protezione Civile”, che si svolgerà ogni anno in corrispondenza del 13 ottobre, data in cui si celebra la Giornata internazionale per la riduzione dei disastri, designata dall’Onu.
L’iniziativa è volta in particolare alla diffusione sul territorio nazionale della conoscenza e della cultura di Protezione civile, allo scopo di promuovere tra i cittadini l’adozione di comportamenti consapevoli e di misure di autoprotezione, nonché a favorire l’informazione alle popolazioni sugli scenari di rischio, le buone pratiche da adottare e la conoscenza sulla moderna pianificazione di protezione civile.
“Ringrazio tutti i sindaci della provincia di Brindisi ed il commissario prefettizio del Comune di Ceglie Messapica per aver risposto positivamente alla nostra iniziativa, che ci ha visti impegnati dal 14 ottobre ad oggi, e per averci accolti ed ascoltati con disponibilità ed attenzione – dichiara il presidente del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile della provincia di Brindisi, Giannicola D’Amico -. Il nostro auspicio, e quello delle associazioni che afferiscono al nostro coordinamento, è quello che in tutti i comuni si proceda celermente all’aggiornamento dei Piano comunali di Protezione Civile, strumenti obbligatori ed indispensabili di pianificazione degli eventi calamitosi che si possono verificare su un territorio comunale”.

No Comments