July 6, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Partita l’attività di analisi dei tamponi al Di Summa, è stato consegnato oggi alla Asl di Brindisi l’estrattore automatico di acidi nucleici MagNa Pure di Roche Diagnostics, completo di kit di reagenti. Il sistema sarà operativo da mercoledì. Lo stesso giorno, dall’Olanda, arriverà un altro estrattore Life Technologies Europe, con relativi kit. Ad annunciarlo il direttore generale Giuseppe Pasqualone.
“Questa è la migliore risposta – dichiara – per chi nei giorni scorsi, ci ha chiesto di rassicurare i cittadini sulle nostre iniziative. Posso aggiungere che in una situazione internazionale di scarsa disponibilità di reagenti siamo riusciti a procurarci una fornitura di kit indispensabili per le analisi”.
“Il laboratorio del Di Summa – continua il direttore generale – ha appena ricevuto l’accreditamento sui campioni processati. Da stamattina, inoltre, è attiva la collaborazione con il laboratorio Mardighian che ha già esaminato i primi venti tamponi”.
“Con due estrattori per la preparazione automatizzata dei campioni – spiega il direttore dell’Unità operativa complessa di Patologia clinica del Perrino, Angelo Santoro, responsabile del laboratorio di analisi del Di Summa – riusciremo a esaminare centoventi tamponi al giorno con un risultato per il primo gruppo disponibile in cinque ore. In più lavoreremo anche con metodi di analisi alternativi per monitorare gli anticorpi nel sangue e l’antigene nel tampone”.

UFFICIO STAMPA ASL BR

No Comments