August 19, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 8 febbraio alle ore 15.30 nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale, a Fasano, si terrà una cerimonia pubblica fra l’Azione cattolica ragazzi (Acr) della parrocchia sant’Antonio Abate della città e l’Amministrazione comunale: oggetto dell’incontro la consegna agli amministratori dei progetti ideati dai ragazzi dell’Acr per riqualificare la villa comunale a misura di bambino. A consegnare le proposte dei piccoli saranno le responsabili parrocchiali dell’Acr Mary Castellana e Rossella Grassi, mentre per l’Amministrazione comunale saranno presenti il sindaco Lello Di Bari e l’assessore alle Politiche giovanili Laura De Mola: tra il pubblico anche genitori e ragazzi: questi ultimi, in un’età compresa fra i 6 e i 14 anni, hanno partecipato all’indagine “Dove andiamo a giocare?” promossa dalla stessa Acr nazionale in collaborazione con l’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione (del Consiglio nazionale delle ricerche). «L’indagine a livello nazionale è partita per attuare un chiaro principio stabilito dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia – afferma l’assessore De Mola – e cioè il diritto del bambino a giocare e, per di più, in spazi adeguati: un diritto imprescindibile per il corretto sviluppo complessivo dei bimbi. Pertanto – sottolinea l’assessore De Mola – bene ha fatto la nostra Acr della parrocchia di sant’Antonio Abate a raccogliere subito l’iniziativa lanciata a livello nazionale: noi amministratori siamo aperti al contributo di tutti per migliorare la qualità della vivibilità nella nostra Fasano e, in generale, nel nostro territorio; e, soprattutto, quando le proposte sono ideate da bambini e ragazzi la nostra attenzione non può che essere ancora più alta: i nostri piccoli saranno gli uomini e le donne di domani e, dunque, valuteremo attentamente le proposte che ci saranno consegnate sabato dai ragazzi dell’Acr».

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com