June 22, 2024

Brundisium.net

Nella mattinata di lunedì la Happy Casa Brindisi ha cominciato ufficialmente la missione BCL, partendo per la Turchia destinazione Antalya, dove si disputerà in settimana il Qualification Round Tournament II.
Un torneo a eliminazione diretta, a partire dai quarti di finale, per decretare il vincitore che otterrà il pass valevole per la fase a gironi di FIBA Basketball Champions League. Otto squadre, un solo posto a disposizione, una vera missione europea.
La squadra biancoazzurra, priva dell’infortunato Xavier Sneed e con il neo arrivato Tomas Kyzlink non convocabile a causa delle tempistiche di chiusura consegna delle liste FIBA, affronterà nel match d’esordio il team rumeno del CSM-CSU Oradea mercoledì 27 settembre alle ore 18:00 italiane in diretta su DAZN. L’eventuale semifinale è in programma venerdì 29 settembre alle ore 17.30 contro la vincente della sfida Heroes Den Bosch-BC Gottingen; la finalissima sarà disputata domenica 1 ottobre alle ore 17:30 alla Gloria Sports Arena di Belek, in Turchia. Presente nello stesso tabellone l’altra squadra italiana impegnata nel QR, la Pallacanestro Varese, con l’eventualità di un ‘derby’ solo in finale.
Il CSM-CSU Oradea è stato tre volte campione di Romania nella propria storia (2016,18,19) con spiccata esperienza in Europa suggellata dalla medaglia di bronzo nell’edizione 2021 in FIBA Europe Cup. Nel proprio roster figurano gli atleti americani Erick Neal (play), Toddrick Gotcher (play-guardia), Kris Richard (guardia), Nijal Pearson (ala piccola) e Lennard Freeman (ala).
Il commento di coach Fabio Corbani: “Ogni partita sarà dentro-fuori, un tabellone in stile tennistico non abituale per le nostre competizioni. che andrà affrontato di giorno in giorno. I ragazzi hanno fatto le cose per bene in questo periodo di preparazione, con grande attenzione, partecipazione ed entusiasmo. Ritengo che la componente gioco sia fondamentale per ottenere i risultati ed è un concetto che stiamo affrontando dal primo giorno del nostro cammino stagionale. Vogliamo divertirci insieme e vincere”.
In caso di eliminazione dal QR di FIBA Champions League, la Happy Casa Brindisi parteciperà di diritto alla regular season FIBA Europe Cup.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments