July 14, 2024

Brundisium.net

L’associazione politico culturale Nova Era riunitasi nei suoi organi direttivi, ha valutato, tra le altre cose, la prima fase dell’iniziativa lanciata nel comune di Francavilla Fontana denominata Le Primarie delle Idee.

E’ emerso che pur essendoci un discreta partecipazione che ci gratifica, si ritiene che non è stato colto appieno lo spirito dell’iniziativa, pertanto la stessa va implementata da una maggiore visibilità e promozione nonché da un proroga per un ulteriore periodo temporale entro cui consentire l’iscrizione per una maggiore partecipazione.
Infatti le difficoltà per una nuova iniziativa che non gode ne di Padroni ne di Padrini non è semplice soprattutto si accompagna anche ad una mediocre attenzione da parte dei mass media (in termini generalizzati) che sono un veicolo di diffusione importante.
Il nostro obbiettivo non è certamente “sollecitare” la partecipazione o la “candidatura” per ragioni di partito.
Non siamo un partito, bensì un movimento di persone pensanti e libere che vogliono spontaneamente offrire il loro contributo alla gestione del bene comune rendendosi utili alla propria comunità.
Certamente non possiamo avere la velleità di riuscire a fare tutto da soli, pertanto sono necessarie possibili convergenze con altri soggetti d’impegno civile e politico che ovviamente non ci “snaturino” dal nostro essere e dal nostro dire.

La situazione al momento vede in campo alcune aggregazioni con altrettanti possibili candidati sindaci. Con immediatezza e chiarezza viene scartata a priori ogni ipotesi di collaborazione con movimenti civili o politici che pur assumendo un nuovo nome o mutandolo, di fatto costituisce ancora establishment, che ha governato la nostra comunità negli ultimi 15 anni con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti compreso i loro, senza mai prenderne atto, mutarne la propria azione o operando pubblicamente una qualche forma di presa di distanza.

La motivazione di questa scelta risiede principalmente nel fatto che l’azione politica condotta da questi “soggetti” è stata costituita esclusivamente da piccoli e medi cabotaggi di interessi personali siano essi finalizzati all’esclusiva crescita del proprio consenso sia a favorire l’arricchimento o agevolamento degli amici.
Un metodo di lavoro che produce ciò che ha prodotto ovvero il “sistema Francavilla”.

Questa cultura della gestione della cosa pubblica ha procurato grandi sconquassi nella società civile francavillese, creando il senso di smarrimento dei valori fondanti di una comunità che sono la percezione reale dello “stato di diritto” cioè che tutti i cittadini francavillesi sono trattati allo stesso modo dalla macchina amministrativa e burocratica comunale.
Ci sono migliaia di storie di vita vissuta che raccontano di diritti negati, o ottenuti per intercessione. Entrambe vittime dello stesso sistema malsano, da una parte colui a cui viene negato qualcosa di cui aveva diritto è avrà la libertà di gridare il suo sdegno, dall’altra chi ottiene qualcosa ma perde la libertà, perché dovrà rendere in qualche forma quanto gli è stato dato.

Escludendo una delle ipotesi in campo il resto dello scenario locale potrebbe essere vagliato sulla base anche dell’accettazione di un nostro metodo di lavoro: Le primarie delle idee.

Riteniamo infatti che il confronto tra organizzazioni diverse per natura e cultura politica deve avvenire non sullo scontro tra uomini o donne che inevitabilmente porterebbe ad un personalizzazione ovvero a giudicare il pensiero dell’uno sull’altro.
Il confronto sulle loro idee (Un uomo si giudicherebbe con ben maggiore sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa. Victor Hugo) sia più confacente ed unificante, dato che stiamo parlando di come gestire quindi cosa concretamente fare nella gestione dell’amministrazione comunale.
Insomma invitiamo ad operare la selezione dei candidati sindaci di aggregazioni più ampie rispetto a quelle attuali, attraverso la presentazione di una o più idee non similari tra loro su cui vogliono puntare per rilanciare l’economia, la società, la politica locale, ecc.

Il sasso è stato buttato nello stagno vediamo come si propagheranno le onde, per quanto ci riguardo andremo avanti con la nostra iniziativa tesa a selezione nuovi aspiranti candidati al consiglio comunale di Francavilla Fontana.
Pertanto viene prorogato fino al 31.12.2013 la possibilità di presentare le proprie idee come previsto nel regolamento delle primarie delle idee che può essere visionato e scaricato collegandosi la sito www.novaeraperfrancavilla.it, Successivamente dal 2 gennaio 2014 fino alla convocazione dei comizi elettorali sarà possibile visionare e votare le idee proposte.

COMUNICATO STAMPA NOVA ERA

No Comments