August 15, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Fabrizio Bosso, uno dei trombettisti di maggior successo nel panorama nazionale e internazionale della musica jazz, sarà in scena a Brindisi con il suo Quartetto nel concerto inaugurale della tradizionale stagione concertistica “BrindisiClassica” 2022, diretta da Silvana Libardo e Francesca Salvemini e organizzata dall’Associazione Musicale “Nino Rota” sotto l’egida del Ministero della Cultura e con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune e della Provincia di Brindisi.

L’evento è fissato per il 27 maggio nel Nuovo Teatro Verdi con inizio alle 20.30 e vede protagonisti, accanto al celebre trombettista, musicisti di assoluta affidabilità, quali Julian Oliver Mazzariello, uno dei migliori pianisti italiani delle ultime generazioni, Luca Alemanno, giovane ed eccellente contrabbassista salentino, e Nicola Angelucci, batterista e compositore di fama internazionale.
Il programma prevede l’esecuzione di brani dall’album “WE4”, l’ultimo lavoro del quartetto, che porta lo stesso titolo della prima traccia incisa per evidenziare il profilo spiccatamente collettivo dell’intero contenuto. Otto delle dieci tracce dell’album, infatti, sono composizioni scritte dagli stessi membri del gruppo e, precisamente, cinque singolarmente da membri del gruppo, una da Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello e due portano la firma di tutti e quattro. Il risultato è definito dal gruppo un capolavoro totalmente collettivo e tangibile testimonianza di autenticità, amicizia e condivisione.

Nell’ascolto dei brani, composti e registrati nel giugno 2020, dopo i primi lunghi mesi d’isolamento per la pandemia Covid, si percepisce tutta la voglia di tornare a far musica ed è palpabile l’entusiasmo degli artisti per essersi ritrovati e ricominciare a fa musica. Nell’album il quartetto mette il proprio consolidato stile al servizio di atmosfere diverse: ci sono brani dinamici e movimentati animati con grande naturalezza in chiave post bop come in “We 4″, “Control freak” o “Happy Stroll”, altri come il piccolo inno “Dreams come true” (con un grande solo sordinato di Bosso), altri ancora dalle atmosfere spigolose da spy story di “Bakarak” e poi quelle intime e raccolte di “One humanity“, i giochi con le alternanze di tempo e le timbriche surreali di “The way we see” fino al finale in blues.

Dopo gli innumerevoli concerti in giro per il mondo e i tanti anni di confronto, WE4 è la rappresentazione compiuta, nel suono, nell’interplay e nella scrittura, dell’idea di condivisione totale che da anni è la cifra stilistica del pensiero musicale di Bosso. WE4 porta con sé la consapevolezza del valore del fare musica insieme e di come questo possa diventare un progetto di condivisione profonda, che prosegue quindi oltre il palco.

 

Prenotazione e acquisto biglietti presso il Botteghino del Nuovo Teatro Verdi: tel. 0831-562554

Acquisti on line: http://www.vivaticket.it

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com