November 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ultima riunione del Consiglio Comunale sono stati votati all’unanimità, quindi sia dalla maggioranza che dalla minoranza, due importanti ordini del giorno presentati dal PD: il primo prevede la possibilità di attingere dalle liste di personale in ausiliaria della difesa per potenziare la platea dei dipendenti dell’amministrazione comunale, il secondo ribadisce la netta contrarietà al piano industriale di Enav che prevede un ridimensionamento del centro di controllo d’area di Brindisi.
“I consiglieri comunali hanno dimostrato grande sensibilità per due questioni attuali molto importanti” dichiara il segretario cittadino di Brindisi del Pd, Francesco Cannalire. ” Il ridimensionamento di un importante centro di controllo Enav come quello di Brindisi è da scongiurare sia per ragioni di sicurezza dei voli sia per l’impatto sociale ed economico sul territorio. Di questa contrarietà, come annunciato dal Sindaco Riccardo Rossi, sarà interessata la Ministra Lezzi. L’eventualità, invece, di poter attingere dalle liste di personale della difesa in ausiliaria per potenziare gli uffici comunali” continua Cannalire ” rappresenta una grande opportunità di collaborazione, a costo zero per l’amministrazione, proprio per la competenza e la preparazione dei militari che sono in ausiliaria”.
“Quando la politica si confronta, discute mettendo da parte le legittime differenze e fa responsabilmente sintesi” conclude Cannalire ” i risultati importanti possono essere raggiunti.

PD Brindisi

No Comments