April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Nella serata del 5 marzo, i militari della Stazione Carabinieri di Brindisi Casale, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto Amir Krouma, 21enne cittadino tunisino, presente irregolarmente sul territorio dello Stato italiano, per detenzione di sostanza stupefacente del tipo cocaina ai fini dello spaccio e per resistenza a pubblico ufficiale.

 

In particolare, i militari, nell’esecuzione di uno specifico servizio mirato alla repressione di reati pertinenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno bloccato il giovane tunisino dopo un breve inseguimento e un tentativo di resistenza al controllo di polizia.

 

La conseguente perquisizione personale eseguita dai Carabinieri ha consentito di accertare che il giovane deteneva sette involucri contenenti cocaina, dal peso complessivo di tre grammi, nonché un bilancino digitale di precisione e la somma contante di 15,00 Euro ritenuta provento illecito.

 

La sostanza stupefacente, il bilancino e il denaro sono stati sottoposti a sequestro.

 

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

No Comments