August 19, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Natale – in dono ai Vescovi di Brindisi-Ostuni ed Oria la statuina dell’artigiano, personaggio del Presepe 2021.
Oggi, presso la Cattedrale di Brindisi il Direttore di Confartigianato Brindisi Teodoro Piscopiello ed il Presidente di Coldiretti Brindisi Filippo De Miccolis hanno consegnato al Vescovo di Brindisi Mons. Domenico Caliandro la statuina per il Presepe 2021 raffigurante l’imprenditore.
Mons. Caliandro ha espresso l’apprezzamento per questo gesto di devozione, volto a diffondere i valori del lavoro e della concreta operosità degli imprenditori, quale contributo per la rinascita di un’economia a misura d’uomo, un segno di speranza nel messaggio che il Presepe ci invia.
I promotori dell’iniziativa hanno rivolto al loro Vescovo il ringraziamento per l’impegno di tutta la Chiesa ad aiutare tutti coloro che hanno avuto ed hanno bisogno, tra i tanti, anche quei piccoli imprenditori che non hanno resistito all’impatto con il covid.
Il Presepe è una delle tradizioni che trasmette speranza e serenità anche nei momenti difficili che stiamo attraversando.
Obiettivo dell’iniziativa è aggiungere ogni anno al presepe figure che ci parlino del presente ma anche del futuro.
L’anno scorso fu un’infermiera a ricordare il debito che ci lega in tempo di Covid a tutti coloro che operano nella sanità. Quest’anno è l’imprenditore che ha affrontato le difficoltà della pandemia per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini nonostante le limitazioni e i lockdown.
La scelta di quest’anno intende significare la centralità dell’impresa che affronta nuove sfide per la crescita economica e sociale del Paese.
Le statuine, distribuite su tutto il territorio nazionale e consegnate ai Vescovi delle 226 Diocesi italiane confermano anche la sinergia tra due organizzazioni di imprenditori che operano nei settori più antichi ed importanti per la nostra economia, l’artigianato e l’agricoltura.
E’ proprio grazie all’agroalimentare italiano che si sono garantite le forniture alimentari ai cittadini, molte con iniziative di sostegno sociale e di straordinaria solidarietà verso i bisognosi e sempre con il supporto della Chiesa.
“Quest’anno – ha sottolineato Teodoro Piscopiello, Direttore di Confartigianato Brindisi – portiamo nel Presepe il simbolo dei milioni di artigiani e piccoli imprenditori italiani che hanno saputo reagire alla crisi e oggi sono pronti a contribuire alla ripartenza del Paese. La statuina, realizzata in cartapesta dal maestro artigiano leccese Claudio Riso, è l’emblema degli uomini e delle donne di buona volontà impegnati, con le loro aziende, a costruire un futuro nuovo, all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità. Imprenditori che usano gli strumenti digitali e tecnologici per rilanciare le radici profonde della nostra tradizione produttiva, dell’eccellenza manifatturiera made in Italy. Abbiamo voluto rappresentare così l’operosità e il saper fare che animano i nostri imprenditori, protagonisti dello sviluppo economico ma anche attori sociali partecipi della vita delle comunità territoriali. Rinnoviamo la tradizione del Presepe con un segno di speranza: la vitalità e l’ingegno dei nostri imprenditori, il loro slancio per costruire la rinascita economica e sociale dell’Italia”.


Confartigianato Brindisi

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com