March 3, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Informare periodicamente i cittadini sulle malattie trasmesse dagli alimenti e sulle corrette modalità di conservazione e consumo dei cibi. E’ questa l’idea dell’Unità operativa Sicurezza alimentare e Antibiotico-resistenza del Dipartimento di Prevenzione.
“In questo momento di emergenza sanitaria – dice la dottoressa Alberta Natola, responsabile del Servizio – ci sembra quanto mai opportuno rafforzare da un lato l’attività di prevenzione anche in ambito di Sicurezza Alimentare a tutela del cittadino e dall’altro contribuire, attraverso una puntuale informazione, a ridurre il carico di lavoro su medici di famiglia e strutture sanitarie”.

“Sono tante le condizioni degli alimenti che possono dar luogo a malattie – continua Natola – quali salmonellosi, listeriosi, botulismo, per citarne alcune. Sono le cosiddette malattie da alimenti (MTA), per questo è importante approfondirne la conoscenza e fornire consigli utili sulle più sicure modalità di conservazione del cibo in frigorifero, sull’importanza della data di scadenza e dell’etichettatura, e su tutto ciò che protegge il consumatore dal punto di vista sanitario”.

Gli argomenti saranno diffusi, con periodicità fissa, sui canali istituzionali (sito e social) della Asl Brindisi attraverso brevi articoli in cui saranno presi in considerazione gli argomenti tenendo conto di fattori contingenti quali il periodo, la stagione e le proposte che verranno dai cittadini. L’idea è infatti quella di creare un dialogo con i consumatori attraverso un indirizzo mail dedicato che ognuno potrà utilizzare per sottoporre dubbi e domande.

Sul sito Asl Brindisi è già attivo un link “Raccomandazioni di Sicurezza Alimentare” https://www.sanita.puglia.it/web/asl-brindisi/raccomandazioni-di-sicurezza-alimentare che sarà implementato con la nuova rubrica periodica. Ogni articolo sarà pubblicato anche nelle news della pagina principale. Primo appuntamento il 20 gennaio.

 

UFFICIO STAMPA ASL BR

No Comments