November 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“Il Governo, con il suo Ministro del Sud Provenzano, preferisce rispondere alle “sardine” piuttosto che al Parlamento e ai deputati -dichiara l’onorevole Mauro D’Attis, Forza Italia-. Io e la collega Labriola attendiamo da oltre 2 mesi una risposta a due interrogazioni sulla vicenda dell’applicazione in Italia del Fondo europeo per una transizione equa che escluderebbe Brindisi dal progetto a sostegno della decarbonizzazione.

Stamattina Provenzano ha dato la notizia alle “sardine” comunicando che sostanzialmente Brindisi, nonostante la sua centrale a carbone tra le più importanti d’Europa, è esclusa dalla Commissione Europea.

La cosa più grave è che apprendiamo che la Commissione avrebbe accolto le richieste del Governo Italiano che, evidentemente, non aveva mai proposto anche Brindisi ma solo il Sulcis e Taranto.

Che ne pensano Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, e Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi?”

No Comments