October 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue il piano di verifica delle linee elettriche aeree in tutta la Puglia. Dopo aver ispezionato circa 3.000 chilometri di linee di media tensione nella provincia di Lecce, si prosegue ora su circa 2.500 chilometri nella provincia di Brindisi e Taranto.

 

Da terra e anche dal cielo, riprendono i controlli incrociati delle linee elettriche aeree di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di bassa e media tensione in Italia, per garantire a tutto il territorio pugliese un servizio elettrico efficiente, resiliente e di qualità. A partire dalla prossima settimana e per tutto il mese di agosto, un elicottero dotato di particolari apparati tecnologici sorvolerà a bassa quota le linee elettriche di media tensione della provincia di Brindisi e Taranto. Numerose le città coinvolte: da Fasano a Torchiarolo, da Martina Franca a Ginosa, da Laterza a Manduria. La tecnologia utilizzata consentirà a E-Distribuzione di verificare in minor tempo lo stato di salute di oltre 2.500 chilometri di cavi aerei e di centinaia di sezionatori aerei di manovra. Complessivamente si tratta di una rete elettrica che alimenta oltre 6300 cabine elettriche di trasformazione e fornisce energia elettrica a circa 87 mila clienti.

 

La verifica con elicottero è ormai parte integrante delle attività di prevenzione e manutenzione messe in campo da E-Distribuzione sui propri impianti e consente di ispezionare anche quei tratti di linee aeree difficilmente osservabili da terra. Le tecnologie hardware e software utilizzate e i voli a bassa quota consentono una rilevazione visiva e la realizzazione di riprese video a elevata risoluzione in grado di determinare in maniera accurata lo stato degli impianti e la presenza di eventuali anomalie. Al controllo aereo segue infatti l’analisi di dettaglio dei dati registrati e la realizzazione di un piano di interventi mirati da parte del personale tecnico di E-Distribuzione. Le ispezioni dal cielo consentono anche di verificare la presenza di piante nelle immediate vicinanze delle linee, analizzare lo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Tutte le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio elettrico evitando così disagi alla clientela.

 

 

No Comments