January 28, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email
“Quando Vitali non arriva all’uva come al solito dice che è acerba”. E’ quanto dichiara il responsabile provinciale NCD di Brindisi, Ciro Argese a seguito delle dichiarazioni di Luigi Vitali sull’accordo NCD-PD per le elezioni provinciali. “Non si può prima  voler fare un accordo con il PD tentando addirittura di estromettere NCD, salvo poi denigrare la realizzazione di quell’accordo quando il suo partito é stato escluso.Potremmo dire che Vitali sta attraversando un periodo particolare caratterizzato da forti bruciori politici. Coerentemente con il “laboratorio” che è stato sempre portato avanti nella provincia di Brindisi, anche in questo caso, all’unanimità, il comitato provinciale ha ritenuto opportuno proseguire con questo progetto fondato dal nostro leader regionale, Massimo Ferrarese.
Questo progetto brindisino non è mai stato affossato in questo territorio ed oggi addirittura il Governo nazionale, guarda caso, lo rispecchia esattamente.
Sappia Vitali che il vero trasformismo oggi è quello di Forza Italia, che dall’opposizione appoggia il Governo e la contestazione di ieri di Fitto a Berlusconi ne è la riprova.
Al contrario del suo partito pieno di contraddizioni e spaccature, il nostro e’ ben saldo tanto da aver attratto molti ex componenti di Forza Italia che non condividevano più quel tipo di politica provinciale. Questo dato dovrebbe far riflettere Vitali, intento più a guardare l’espansione degli altri partiti, invece di assumersi le responsabilità del grande ridimensionamento del proprio”.
COMUNICATO STAMPA CIRO ARGESE – NUOVO CENTRO DESTRA

No Comments