December 9, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale di Fasano ha deciso d’istituire quattro coppie di corse, nell’ambito del trasporto pubblico di linea, che collegheranno il centro cittadino alla zona industriale Sud (quella che si dirama verso l’agro della frazione di Pezze di Greco, in contrada S. Angelo) ed alla piscina comunale in agro di Fasano (località Vigna Marina, gestita dalla società salentina “Sporting Club I.C.O. srl).

Le nuove corse, due mattutine e due pomeridiane, partiranno da lunedì 15 settembre e come capolinea c’è la villa comunale di Fasano. «L’esigenza di offrire un servizio, tanto agli operatori economici presenti in zona, quanto ai cittadini che non hanno mezzi o che, semplicemente, vogliono lasciare i propri parcheggiati sotto casa, ci ha spinto a prendere questa decisione», afferma il vicesindaco Gianleo Moncalvo che detiene la delega ai Trasporti pubblici. Così che lo stesso Moncalvo ha dato mandato agli uffici competenti di mettere a punto un piano d’inserimento delle quattro coppie di corse, ovviamente non variando i termini contrattuali che legano il Comune alla ditta gestrice del servizio (la “Sita”), in termini di numero complessivo stabilito di chilometri e di corse.

«È un’altra tappa importante nel percorso finalizzato all’efficientamento e alla razionalizzazione del servizio di Trasporto pubblico comunale – sottolinea il vicesindaco Moncalvo -; grazie al certosino lavoro compiuto in questi giorni dal responsabile dell’ufficio Angelo Decarolis, con l’impegno, la professionalità e la tempestività operativa che sempre gli si riconoscono, e con la supervisione della dirigente di settore Rosa Belfiore, è stato completato l’articolato procedimento d’istituzione delle corse per la zona industriale Sud».

A partire dal 15 settembre prossimo, dunque, quattro coppie di corse (due mattutine e due pomeridiane) saranno effettuate dagli autobus di linea per far fronte alla crescente domanda di mobilità giunta dagli operatori economici che in quella zona hanno le loro attività. L’intento è quello di soddisfare la domanda ma anche quello di dare efficienza ad un servizio pagato con soldi pubblici «e che negli ultimi anni – rileva il vicensindaco Moncalvo – aveva dato segni di cedimento in relazione al rapporto costi/ricavi/benefici e che rischiava il colpo di scure da parte della Regione Puglia (ente finanziatore) nell’ambito della cosiddetta spending review. In ogni caso – annuncia Moncalvo – altri interventi di efficientamento e razionalizzazione sono in programma per mantenere a Fasano l’attuale consistenza di questo importante servizio di linea e mi auguro che tali sforzi organizzativi trovino pronto riscontro da parte dei cittadini – sottolinea il vicesindaco – con l’utilizzo sempre più massiccio dei mezzi pubblici anche al fine di abbattere sia i costi del servizio sia le emissioni inquinanti dei mezzi privati, con conseguente grande ritorno in termini d’immagine per l’intero territorio comunale».


COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FASANO

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com