April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Continua a tacere Rossi sulla situazione “imbarazzante” venutasi a creare al Consorzio ASI con la mancata approvazione del bilancio.
Davvero un silenzio eloquente quello del Sindaco che, per molto meno, in passato avrebbe gridato allo scandalo puntando il dito e che oggi, da Sindaco, non si esime dal litigare con tutte le parti sociali impegnate sul territorio ed anche con i suoi stessi assessori.
Sulla questione ASI, invece, misteriosamente tace.
Partecipa all’Assemblea dei soci durante la quale si consuma una delle più brutte pagine di gestione di un Ente pubblico ed egli tace.
Viene convocato, nel doppio ruolo di Sindaco e di Presidente della Provincia, in audizione presso la Commissione regionale ed egli diserta.
Non risponde alla interrogazione trasmessa nello scorso dicembre, nella quale chiedevamo di conoscere i motivi della mancata approvazione del bilancio.
Atteggiamento irresponsabile nei confronti della città e dell’intera provincia.
Troviamo di una gravità inaudita questo atteggiamento. È questo il modo bizzarro di Rossi di rappresentare la nostra città nelle altre istituzioni. È legittimo pensare, a questo punto che la questione è ancora più complessa di quanto possa sembrare. Con questo atteggiamento, pertanto, Rossi dimostra una totale superficialità politica nella gestione delle risorse pubbliche che, sia il Comune che la Provincia, versano nelle casse ASI ogni anno e delle quali, evidentemente, non pensa di dover chiedere ne’ dare conto.

Gruppo consiliare FI Brindisi

No Comments