November 27, 2021

Brundisium.net
more
Print Friendly, PDF & Email

In vista dell’imminente rinnovo della campagna di aiuti economici alle famiglie danneggiate dall’emergenza sanitaria, l’Amministrazione Comunale ha predisposto un avviso pubblico rivolto alle attività commerciali interessate ad accettare i “buoni spesa” come modalità di pagamento.

 

I buoni saranno spendibili per l’acquisto di generi alimentari, prodotti per la prima infanzia, detersivi e prodotti per l’igiene personale. Gli esercenti potranno avviare la convenzione compilando la modulistica disponibile sul sito internet istituzionale. La procedura non prevede un termine di scadenza. Gli elenchi aggiornati delle attività abilitate saranno diffusi tramite i mezzi di comunicazione istituzionale.

 

La pubblicazione di questo bando è un passaggio preliminare prima dell’avvio della procedura per l’erogazione dei sostegni ai nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria.

 

L’Amministrazione Comunale destinerà agli aiuti i 525 mila euro ottenuti dal Governo Nazionale per l’introduzione di misure di protezione sociale.

 

“Abbiamo deciso di potenziare ulteriormente gli strumenti di sostegno per le famiglie. Con questo provvedimento – spiega l’Assessora ai Servizi Sociali Maria Passaro – erogheremo non solo i buoni spesa, ma aiuteremo i nuclei familiari a far fronte al pagamento delle utenze domestiche e inseriremo misure di agevolazione per gli affitti. La ripartenza è veramente tale se nessuno viene lasciato indietro.”

Il piano di aiuti formulato dall’Amministrazione Comunale prevede il rinnovo dei buoni spesa – erogabili nella misura massima di 500 euro elevabili a 700 euro in presenza di persone con disabilità –, la creazione di tre fondi destinati al pagamento delle bollette di luce, acqua e gas (importo massimo 300 euro), TARI (importo massimo 300 euro), morosità in presenza di ingiunzione di sfratto (importo massimo 1200 euro) e caparra affitti (importo massimo 1200 euro).

 

Le istanze, dopo la pubblicazione del bando, dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, così come avvenuto nel recente passato.

 

L’accesso ai benefici sarà possibile a tutte le persone residenti nel Comune con un patrimonio mobiliare inferiore a 6 mila euro alla data del 31.07.2021, aumentato di mille euro per ogni componente oltre al dichiarante. Le persone in possesso di questi requisiti dovranno dichiarare la sussistenza di una situazione di difficoltà economica riconducibile all’emergenza sanitaria o la presenza di una condizione di bisogno stabile o abituale.

 

Comune di Francavilla Fontana

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com