May 23, 2024

Brundisium.net

I ragazzi della scuola secondaria di I grado “San Francesco” di Francavilla Fontana si esibiranno con i tableaux vivants, in un evento collaterale alla mostra “Caravaggio e il suo tempo” a Mesagne, un evento unico che ha attirato visitatori da tutto il sud Italia. Uno spettacolo coinvolgente, quello dei tableaux vivants, fortemente voluto dal sindaco della città di Mesagne, Toni Matarrelli.

Sabato 25 novembre ricorre anche la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e, per l’occasione, si è voluto dedicare l’evento proprio alle donne vittime innocenti, un gesto di sensibilità e consapevolezza sociale, che rende la performance non solo un’espressione artistica, ma anche un’occasione per riflettere su temi importanti.

La scelta di focalizzare la nostra attenzione anche su Artemisia Gentileschi, una figura storica che ha subito una violenza e ha trovato il coraggio di denunciare, aggiunge un ulteriore significato all’evento stesso. Collegare questo tema al dipinto di Caravaggio “La Maddalena in estasi” è un modo potente per sottolineare la forza e la resilienza delle donne.

Le coreografie sono curate dal professore Giuseppe Maci, docente di arte e immagine nello stesso istituto. L’evento si terrà nell’auditorium del Castello Normanno-Svevo di Mesagne e rappresenta un’opportunità straordinaria per gli studenti di esibirsi in un contesto prestigioso e condividere la loro interpretazione vicino alle opere originali di Michelangelo Merisi da Caravaggio.

In questo modo, gli studenti non solo contribuiscono alla scena culturale locale, ma anche alla sensibilizzazione su questioni sociali importanti. Un plauso alla scuola “San Francesco” del Terzo Istituto Comprensivo guidato dal Dirigente Scolastico, la professoressa Adelaide D’Amelia, e a tutti coloro che rendono possibile questa esperienza artistica ed educativa veramente unica!

No Comments