November 25, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata presentata la stagione teatrale del Comune di Mesagne organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

“Gli spettacoli proposti rappresentano la sintesi ideale tra più esigenze: il valore artistico, l’intrattenimento culturale, l’educazione al valore del teatro per i più giovani”, ha commentato il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli.

Il consigliere di amministrazione del Teatro Pubblico Pugliese, Roberto Romeo, e il dirigente scolastico Aldo Guglielmi sono intervenuti per ribadire l’importanza delle espressioni e dei processi artistici nella formazione della coscienza critica dei ragazzi.

 

“Un cartellone che a cominciare dal luogo scelto per la conferenza stampa di presentazione, l’Istituto di Istruzione statale superiore “Epifanio Ferdinando”, conferma l’attenzione che intendiamo rivolgere alla formazione del nuovo pubblico attraverso il coinvolgimento degli studenti”, ha dichiarato Marco Calò, consulente cittadino alle Politiche culturali e scolastiche. La responsabile della comunicazione del Teatro Pubblico, Ileana Sapone, nel corso dell’iniziativa ha proposto una piccola pratica di laboratorio teatrale finalizzata all’ascolto del silenzio, un esercizio utile a percepire l’ambiente e il teatro con i sensi prima che con le parole.

Oltre agli spettacoli, sono state illustrate le attività per gli studenti che verranno avviate contestualmente all’avvio della stagione teatrale: un laboratorio di guida alla visione degli spettacolo condotto da Sara Bevilacqua vedrà la partecipazione attiva delle classi coinvolte.

 

Il sipario si apre il 15 gennaio con Lello Arena nel classico “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta.

Il 31 gennaio è previsto “Otto donne e un mistero” con Anna Galiena, Debora Caprioglio e Caterina Murino.

Due gli appuntamenti di febbraio: il 12 va in scena “Letizia va alla guerra, la suora, la sposa e la puttana” con Agnese Fallongo e Tiziano Caputo; il 22 febbraio, “Mi piace…di più” con Gabriele Cirilli.

Due gli appuntamenti di marzo: il 13 marzo, Enzo Decaro in “Non è vero ma ci credo” di Peppino De Filippo; Enrico Lo Verso porterà in scena il 22 marzo “C’era una volta la musica”.

Il 2 aprile la chiusura di stagione è affidata ai Radicanto e Nabil Bey con il loro “Trapunto di Stelle-omaggio a Domenico Modugno”.

 

La campagna abbonamenti è prevista dal 25 novembre 2019 al 2 gennaio 2020.

La vendita degli abbonamenti sarà attiva fino al 6 dicembre dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30 al Teatro comunale (tel. 0831776691 teatro@comune.mesagne.br.it). Dopo il 6 dicembre, la vendita degli abbonamenti proseguirà nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 16.30 alle ore 19.30 sempre presso il Teatro comunale.

Costo abbonamenti:

platea e palchi centrali € 70;

palchi laterali € 50;

loggione € 30.

Costo biglietti:

platea e palchi centrali, intero € 15, ridotto € 13;

palchi laterali, intero € 10, ridotto € 9;

loggione € 6.

No Comments