October 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale, coadiuvati nella fase esecutiva dal team dei Carabinieri Cinofili di Modugno (BA) per la ricerca di sostanze stupefacenti insieme al cane Quentin, all’esito di un servizio preordinato di osservazione, hanno:

– tratto in arresto per detenzione illegale di armi comuni da sparo e detenzione abusiva di armi e munizionamento, Eboli Giancarlo, 59enne del luogo, poiché trovato in possesso, nascosto nel terreno di pertinenza della sua abitazione, di un fucile marca Beretta calibro 12 a canne tagliate e con matricola abrasa, oltre a 6 cartucce a palla asciutta non denunciate e diverso munizionamento spezzato, dello stesso calibro, di libera vendita ma che il prevenuto aveva il divieto di detenere a seguito di condanna;

– denunciato in stato di libertà per produzione illecita di sostanze stupefacenti un 55enne del luogo, poiché nel citato terreno di proprietà dell’Eboli, avuto regolarmente da questi in locazione, aveva coltivato 132 piante di cannabis indica, con infiorescenze.

Le piante sono state sradicate e sequestrate. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

No Comments