November 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Una nota dei coordinatori provinciali di Italia Viva Tiziana Palmisano e Alessio Carbonella, sul ripristino dell’ospedale di comunità di Cisternino.

 

Il fenomeno Coronavirus ha dimostrato come le visioni e le scelte degli anni passati in tema di sanità non sempre abbiano avuto ragione, anzi a volte si sono dimostrate insufficienti ed a tratti irragionevoli. D’altro canto non si può non essere concordi sul fatto che, da una situazione emergenziale, non si possa e non si debba ripartire più forti ed organizzati di prima. Proprio per tali ragioni, consapevoli della necessità che ogni realtà cittadina debba essere dotata di una struttura sanitaria adeguata, in grado quanto meno di poter soddisfare le primarie esigenze dei cittadini, in particolare per le fasce più deboli, auspichiamo che, così come previsto dalla Conferenza Stato-Regioni, la comunità cistranese possa riappropriarsi in tempi brevi del proprio Ospedale di Comunità, il “ponte” necessario tra la cura domiciliare ed il ricovero ospedaliero. Cisternino ha bisogno di un Presidio Territoriale di Assistenza che lavori, come fatto in questi anni, a pieno regime, perché unico riferimento assistenziale per la comunità. Purtroppo non ci si ammala solo di Coronaviru! La salute resta un bene ed un diritto da preservare sempre.

No Comments