July 19, 2024

Brundisium.net

L’Aurora Volley Brindisi dopo essere stata attiva sul mercato per tutta l’estate, completa il roster 2023-24 con l’acquisizione di due giovanissime atlete che andranno a rinforzare ulteriormente la squadra in vista del prossimo campionato di serie C femminile.
Parliamo del libero classe 2006 Gaia Stella brindisina di origine ma residente a Torchiarolo e della palleggiatrice leccese di nascita classe 2005 Elisa Montagna, entrambe provenienti dalla Spike Volley San Pietro Vernotico.
Per le due promettenti atlete si tratta dell’esordio assoluto in un campionato di categoria dopo le esperienze nei campionati giovanili con la società sanpietrana.
“Entrare a far parte dell’Aurora rappresenta per me un mondo tutto nuovo soprattutto perché sarà la prima volta in un campionato di categoria” dichiara una emozionata Elisa Montagna. “Ringrazio la società per questa grande opportunità e mi impegnerò per ripagare la fiducia che è stata riposta in me” conclude la palleggiatrice.
Gli fa eco il libero Gaia Stella: “Sono una giocatrice che cerca sempre di migliorare imparando anche dai propri errori e qui potrò farlo grazie alle mie nuove compagne e agli allenatori. Sono molto determinata a sfruttare questa grande occasione dimostrando le mie capacità” dichiara la giocatrice brindisina.
Il roster adesso è al completo ma il lavoro dei dirigenti dell’area tecnica non si ferma. Il Direttore Sportivo Salvatore Vaccaro spiega: “Abbiamo completato l’organico con l’acquisizione di due giovani atlete che soddisfano pienamente le nostre esigenze. A tal proposito voglio ringraziare a nome dell’Aurora Volley Brindisi e anche a titolo personale la ASD Spike Volley San Pietro Vernotico, che da anni svolge un ottimo lavoro in ambito giovanile, per la grande disponibilità e fiducia dimostrata nell’affidarci due delle sue promettenti atlete. La nostra Società è sempre attenta alla ricerca e alla valorizzazione di giovani talenti locali cui vogliamo offrire un’opportunità di crescita e miglioramento, pertanto il nostro lavoro non termina con l’inizio del campionato ma proseguirà con lo “scouting” di giovani promesse e l’attività di valutazione di eventuali opportunità che ci possano consentire di aumentare il livello di competitività della squadra”

No Comments