February 26, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Assessorato alle Pari Opportunità di Francavilla Fontana, la Garante dei Diritti delle persone con disabilità e l’Osservatrice del Linguaggio, hanno realizzato un vademecum per un uso non discriminatorio della lingua in materia di disabilità.

“L’attenzione dell’Amministrazione Comunale al tema del linguaggio prosegue anche a proposito di disabilità – dichiara l’Assessore alle Pari Opportunità Sergio Tatarano – Insieme alla Garante dei diritti delle persone con disabilità e all’osservatrice del linguaggio abbiamo realizzato una piccola guida per provare a recepire i suggerimenti degli organismi internazionali e di persone esperte ed allenare la nostra mentre a parlare con maggiore naturalezza di un tema che non merita pietismo, ma rispetto.”

La guida, che è liberamente consultabile in rete, sintetizza le criticità presenti nel linguaggio colloquiale e istituzionale in sette punti fondamentali.

Il concetto centrale di ogni discorso deve essere posto sulla persona, nella sua dimensione umana, e non rimarcare una presunta diversità. Si tratta di spostare il punto di vista sulla disabilità che non si pone più come elemento caratterizzante, ma come una condizione che non tange la persona in quanto tale.

“Le parole descrivono e danno senso alla realtà – prosegue l’Assessore Tatarano – dietro le parole si nascondono le persone. Dobbiamo esserne consapevoli ed usarle con accortezza se vogliamo abbattere le barriere, che si annidano anzitutto nel modo in cui rappresentiamo il mondo.”

Comune di Francavilla Fontana

No Comments