April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue la settimana dello Studente per il liceo Classico Marzolla.

Nella giornata odierna interessanti i laboratori che hanno toccato le tematiche più varie.

Si è infatti discusso e dibattuto su argomenti quali: censura e libertà di parola dove si è insistito sul diritto di poter esprimere sempre liberamente le proprie idee, il corretto uso delle armi grazie ad un intervento del dott. Giuseppe Argentieri, presidente dell’associazione sportiva Tiro a segno Nazionale che ha raccontato sotto il profilo storico come tale disciplina sia nata in Età Napoleonica e come questa venga svolta, in sicurezza nel poligono di tiro, sottolineando più volte la pericolosità delle armi e i rischi che la liberalizzazione del loro uso e possesso comporti.

In contemporanea la nostra scuola partecipava alla Cerimonia sulla Giornata del Ricordo, organizzata dalla Prefettura, in cui alcuni alunni della classe quinta C hanno attivamente preso parte al dibattito contro ogni obbrobrio della Storia, interloquendo con i relatori.

Affascinante il percorso emozionale – esperenziale che ha accompagnato altri alunni nel coniugare teatro e musica , nel laboratorio del dott. Vitale che si è soffermato in particolare sulla musica degli anni ’60 e sull’influenza che essa ha esercitato sullo spazio scenico.

Di particolare interesse l’orientamento universitario con le prestigiose Università di Bari e Cattolica Sacro Cuore perla facoltà di Medicina e le professioni sanitarie. Il Film cult “Bastardi senza Gloria”, durante il Cineforum, ha concluso la giornata ricevendo i consensi degli alunni.

La soddisfazione maggiore per la scuola risiede nel fatto che gli alunni stessi, abbiano scelto, con consapevolezza, di partecipare al ventaglio dei laboratori proposti nell’intera settimana.

No Comments