July 13, 2024

Brundisium.net

A causa delle avverse condizioni atmosferiche e in linea con l’allerta meteo n. 2 emessa il 25 febbraio (AOO_026-Re 402) dalla Protezione Civile della Regione Puglia, attraverso cui venivano preannunciate condizioni di rischio idrogeologico associato a rischio meteorologico (vento e neve) per le successive 36/40 ore, il sindaco Gianfranco Coppola ha disposto, con l’ordinanza n. 67 emanata in data di oggi, martedì 27 febbraio, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili nido e le scuole dell’infanzia, degli uffici pubblici e dei servizi essenziali presenti sul territorio comunale a partire da oggi fino al domani, 28 febbraio.

 

«La neve non ci coglie impreparati – dichiara il sindaco Coppola – abbiamo attivato sia il SER che la Protezione Civile locale e ho ritenuto opportuno emettere l’ordinanza a scopo precauzionale, non tanto per il pericolo costituito dalla neve, quanto dal ghiaccio.

 

L’abbassamento delle temperature in serata potrebbe infatti portare alla creazione di lastre di ghiaccio sulle strade urbane e periurbane. Abbiamo già disposto l’operatività delle macchine spargisale e di un mezzo provvisto di una lama per spazzare la neve ghiacciata, mentre in contrada Galante, dove è stata attivata una cellula operativa, è stata fatta arrivare una quantità adeguata di sale. C’è stato qualche problema al traffico, un mezzo pesante ribaltato sulla via per Martina Franca, che fortunatamente non ha causato pericolo per l’incolumità pubblica, ma la situazione è ampiamente sotto controllo. Questo pomeriggio c’è un ulteriore incontro di coordinamento delle attività e continua il monitoraggio del COC (centro operativo comunale, responsabile delle attività di Protezione Civile) presso il Comando dei Vigili Urbani, immediatamente reso funzionante.

 

Rivolgo pertanto ai cittadini l’invito di non spostarsi in auto per non creare disagio a chi sta provvedendo alla pulizia delle strade e al soccorso nei confronti degli automobilisti in difficoltà. Chi volesse vedere la neve insomma, è vivamente invitato a lasciare l’auto in garage».

No Comments