October 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Parte con un buon punto sull’ostico campo del Merano il 2020 della Junior Fasano, protagonista in terra alto-atesina di un match equilibrato praticamente per l’intero arco dei 60’ e conclusosi sul 30-30.
Meglio in avvio di match la compagine locale, avanti al 10’ sul +3 (7-4), gap che si ripeteva più volte nel corso della prima frazione e toccato per l’ultima volta al 22’ (12-9), con la formazione pugliese che, priva di Beharevic, riusciva ad impedire la fuga degli avversari ed impattava prima dell’intervallo, rientrando negli spogliatoi sul 14-14. L’inerzia positiva a favore del team pugliese proseguiva in avvio di ripresa, con Flavio Messina e compagni che si portavano sul +2 (14-16 al 31’) grazie ad un break complessivo di 4-0, a cui rispondeva un identico parziale da parte del Merano che, sospinto dal caldo PalaWolf, si riportava sul +2 (18-16 al 34’). La squadra alto-atesina tornava in seguito al massimo vantaggio (+3 e 20-17 al 38’), ma la Junior ricuciva il distacco sulla falsa riga del primo tempo, raggiungendo il pari al 47’ (24-24), e passava poi in vantaggio (28-29 al 54’). Un paio di evitabili errori offensivi impediva nei frangenti successivi l’allungo decisivo fasanese, ed i padroni di casa rimettevano nel finale la testa avanti per poi essere raggiunti sul definitivo 30-30 a 20’’ dalla sirena, con gli istanti conclusivi che vedevano resistere la difesa ospite.
Messa dunque in valigia metà della posta in palio nel primo match dell’anno, il sodalizio presieduto da Francesco Renna tornerà ora in campo sabato prossimo, 25 gennaio, per l’esordio casalingo del 2020 contro il Trieste, valido per la seconda giornata di ritorno del massimo campionato.
“Torniamo da Merano con un punto importante – ha dichiarato il tecnico Francesco Ancona – ma siamo leggermente dispiaciuti perché sia con il buon break a cavallo dell’intervallo, sia in seguito, abbiamo sciupato ottime situazioni per condurre al meglio l’incontro. Resta comunque un pareggio su un campo insidioso che ci permetterà di guardare con ottimismo alle prossime gare”.

 

Alperia Merano-Junior Fasano: 30-30 (14-14 p.t.)
Alperia Merano: M. Prantner, Christanell, Curic 6, Duric, Durnwalder, F. Freund, A. Freund 3, Gai, Glisic 2, Martelli, A. Stricker, Petricevic 2, L. Prantner 7, L. Stricker 10, Urban, Visentin. All.: Jurgen Prantner.
Junior Fasano: Angiolini 8, Bargelli 7, Colella 1, P. De Santis, Errico 2, Knezevic 7, Messina, Notarangelo, Palmisano, Pavani. Pignatelli, Pugliese 5. All.: Francesco Ancona.
Arbitri: Castagnino – Manuele.

 

Risultati 1^ giornata di ritorno:
Sassari-Fondi 34-23, Trieste-Gaeta 30-22, Brixen-Siena 29-28, Merano-Junior Fasano 30-30, Cassano Magnago-Pressano 25-21, Cologne-Conversano 25-31, Eppan-Bolzano (29/01).

Classifica:

Conversano 24, Brixen e Siena 22, Cassano Magnago 21, Sassari 19, Bozen* 18, Pressano e Merano 13, Junior Fasano 11, Eppan* 8, Trieste 7, Fondi e Gaeta 6, Cologne 4. *Una gara da recuperare.

 

Prossimo turno: Siena-Eppan, Fondi-Cologne, Bozen-Cassano Magnago, Conversano-Sassari, Junior Fasano-Trieste, Pressano-Brixen, Gaeta-Merano.

 

UFFICIO STAMPA  JUNIOR FASANO

No Comments