September 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Rissa, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. Con queste accuse i Carabinieri della Stazione di Carovigno, coadiuvati da militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato Antonio Summa (25), Salvatore Carrone (18), Alessio Giuseppe Carrone (21), Flavio Colella (20), Vincenzo Baccaro (20) e Vito Prodi (20).

L’arresto dei sei giovani arriva dopo una serie di eventi verificatisi in un pub di Carovigno.
Tutto è partito quando un cittadino ha segnalato al 112 la presenza di alcuni giovani che stavano aggredendo, senza un apparente motivo, i gestori del pub.
I militari prontamente giunti sul posto, hanno notato un gruppetto di giovani sferrare calci e pugni nei confronti dei gestori del locale e dei loro familiari, proferendo loro varie minacce.
I Carabinieri hanno bloccato subito uno degli autori, mentre gli altri cinque, dopo essersi divincolati opponendo resistenza sono riusciti a darsi alla fuga a bordo di un’autovettura Renault Clio parcheggiata nelle vicinanze.

A quel punto è partito un inseguimento terminato sulla S.S. 379, allorquando il conducente del mezzo ha perso il controllo provocando un incidente stradale, senza conseguenze per altri.

I due gestori del pub, un dipendente e quattro familiari sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di Ostuni, dove sono stati riscontrati affetti da vari traumi e giudicati tutti guaribili dai 3 ai 10 gg.

Gli arrestati, di cui 4 sono dovuti ricorrere a cure mediche a seguito dell’incidente, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com