May 20, 2024

Brundisium.net

SUNSHINE VIESTE – MENS SANA CIAURRI MESAGNE = 67 – 56

SUNSHINE VIESTE: Neal 21, Mosley 27, Castriota 2, Monacis 4, Vecere n.e., Manfredi 2, Ciccone 3, Devita 8, Fabbiano n.e., Pietrafesa n.e. Allenatore: F. Desantis.
MENS SANA CIAURRI MESAGNE: Calia 2, Dipietrangelo, Falcone n.e., Gualano, Errico 6, Calò 8, Ruggiero 16, Lescot 14, Passante 2, Spagnolo 8. Allenatore: Angelo Capodieci.
Parziali: 18-20 17-5 13-19 17-12
Arbitri: Pellegrini di Ruvo e Porcelli di Corato.

 

 

La Sunshine Vieste si aggiudica gara 1 della finale per l’accesso alla Serie C. La Mens Sana Ciaurri Mesagne recrimina per la cattiva giornata di alcuni suoi giocatori e spera di riaprire la serie in gara due. Pubblico delle grandi occasioni a l’Omnisport di Vieste con una folta rappresentanza ospite che ha sostenuto incessantemente i propri beniamini, in un contesto di massima correttezza e sportività. Gara ad alta tensione in campo per la posta in palio, ma molto corretta tra tutti i giocatori tranne per il foggiano Ciccone che in diverse occasioni, un fallo tecnico e un antisportivo per lui,  ha cercato di portare la gara su binari diversi. Coach Desantis per i padroni di casa manda in campo il duo americano Neal e Mosley con Castriota, Monacis e Devita. Per la Mens Sana Mesagne coach Capodieci recupera nelle ultime ore il play Calò, in campo febbricitante, e lo schiera con Lescot, Errico, Spagnolo e Passante. Si comincia con difese individuali e i mensanini partono forte piazzando subito uno 0-6 con Passante e Spagnolo. Il Vieste si riorganizza e grazie a Neal, dieci punti nel primo parziale, recupera lo svantaggio, Lescot per gli ospiti realizza solo su tiro libero, mentre Ruggiero prende il posto dio Errico e il primo quarto si chiude con i viaggianti in vantaggio 18-20. Nel secondo periodo l’attacco del Mesagne si blocca, il punteggio rimane inchiodato a 20, mentre il colored Mosley sale in cattedra e trascina i suoi compagni. Neal viene imbrigliato dalla difesa di Passante e non trova più la via del canestro, ma ci pensa l’altro americano a realizzare 12 punti nei dieci minuti. Calò, nonostante le precarie condizioni fisiche, è l’unico che prova inutilmente a scuotere i compagni, coach Capodieci effettua una girandola di cambi utilizzando Dipietrangelo, Calia e Gualano, ma al riposo lungo la Sunshine è in vantaggio 37-25. Nel terzo periodo la Ciaurri Mesagne riapre la partita. La zona ordinata dalla panchina annulla il migliore marcatore del campionato Neal, mentre in attacco il Mesagne trascinato da Ruggiero, ritorna a trovare il canestro con regolarità. Tre triple consecutive per l’ala di Martina Franca portano gli ospiti a -4 con Mosley l’unico a contrastare il ritorno mensanino. Prima dell’ultimo periodo il Vieste resta in vantaggio 50-44. Nell’ultimo quarto Ruggiero continua il suo show personale, mentre i compagni di squadra  proseguono la loro giornata no in attacco. Lescot e Spagnolo scompaiono dalla scena e anche la difesa a zona degli ospiti diventa un colabrodo. Nonostante le scarse percentuali di realizzazione Errico e compagni restano a due possessi di distanza dai padroni di casa. Prima una tripla di Neal prova a tenere a distanza gli ospiti, ma poi ci pensa Devita a spezzare la partita con due triple che collassano la difesa a zona mensanina. Il capitano dauno sfrutta bene gli errori avversari e diventa decisivo per l’esito dell’incontro. Ruggiero con l’ennesima tripla prova ancora il recupero, ma è troppo solo per impensierire  i padroni di casa i quali chiudono vittoriosamente con Neal che piazza la quarta tripla del parziale. Termina  gara uno con la vittoria meritata della Sunshine Vieste e mercoledì si ritorna in campo. La Mens Sana Ciaurri Mesagne deve subito resettare la brutta prestazione messa in campo e cercare di riportare la serie in parità. Le scarse percentuali di realizzazione e le 13 palle perse contro le 5 recuperate, hanno condizionato negativamente gara 1. Il Vieste proverà a chiudere il discorso finale con gara due, mentre la Ciaurri Mesagne cercherà di ritornare ancora nella splendida Vieste, domenica prossima, per l’ultimo atto del migliore campionato di serie D degli ultimi anni. Appuntamento per gara due mercoledì prossimo alle ore 20:30 presso il palazzetto dello sport di Mesagne.

No Comments