November 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

newvolley 220714Conferenza stampa ricca di argomenti, quella tenutasi oggi alle ore 11,00 nei locali del Break 24 a Brindisi, per l’esposizione del progetto e degli obiettivi della New Volley Brindisi del Presidente Ercole Saponaro e del patron Toni Muccio. “Prima di parlare del futuro, voglio volgere lo sguardo al passato” – ha dichiarato il Presidente Saponaro aprendo il suo discorso, ricordando i successi ottenuti negli ultimi due anni con l’Assi Manzoni. “Una società storica con la quale, purtroppo, ci sono state delle divergenze che hanno portato me e il mio socio, Toni Muccio, alla dolorosa separazione”.

Dopo questa doverosa parentesi, il massimo dirigente ha esposto il progetto che racchiude “in una famiglia allargata”, oltre alla prima squadra che parteciperà al campionato di B1, anche il settore giovanile della Dream Volley, rappresentata in sala dal responsabile Stefano Moro, e quello dell’Eurovolley, presente il dirigente Antonio Mangione, che garantiranno alla neonata società brindisina di prendere parte a tutte le competizioni giovanili, fattore che la dirigenza ritiene imprescindibile per la crescita del movimento pallavolistico cittadino.

Tocca al patron Toni Muccio svelare i colpi di mercato messi a segno fin qui dalla società, che riguardano le conferme del tecnico della promozione Patrizia Chionna, dell’icona del volley biancazzurro Ida Taurisano, oltre che quelle delle schiacciatrici Valeria Cristofaro e Luisa Chionna, della centrale Silvia Antonaci e del libero Sara Della Rocca. Promosso al ruolo di assistente allenatore Giancarlo Marzo.

Per quanto riguarda i nuovi arrivi, oltre all’esperta palleggiatrice Elisa Peluso, è stato ufficializzato l’ingaggio della banda Lara Lugli, atleta di categoria superiore, che nella passata stagione ha militato nella A1 svizzera con il Neuchatel, prendendo parte anche alla CEV Champions League. ”Un’aspirapolvere” è stata definita dal nuovo Direttore Sportivo Vittorio Lezzi, che ne esalta le caratteristiche difensive – “un’atleta che dà equilibrio alla squadra oltre ai punti che riesce a mettere a segno” – “con l’innesto di due centrali di spessore, con cui siamo in trattativa, il roster è praticamente completato” ha concluso il dirigente.

Siamo orgogliosi del lavoro fatto sin qui” ha dichiarato il patron Muccio, ”la B1 per noi non è il punto di arrivo, ma quello di partenza: contiamo di raggiungere la serie A nei prossimi tre anni, per portare la nostra città sulla ribalta dello sport nazionale

Sul fronte societario la novità riguarda Diego Perrone, giovane imprenditore brindisino, già dirigente nell’Assi Manzoni, che con il suo ingresso in società porterà risorse, ormai sempre più rare, al sodalizio biancazzurro del quale è stato nominato Vice Presidente.

Tra i presenti in sala anche il Presidente provinciale del CONI Cainazzo, che si è felicitato per la scelta societaria di aver creato un settore giovanile così ampio e qualificato nonché di quella di alcuni imprenditori locali a supportare lo sport della provincia.

Rispondendo a quanti domandavano dove si sarebbero svolte le gare interne della squadra, il presidente Saponaro svela che, in giornata, è previsto un incontro con rappresentanti del Comune di Brindisi, affinché la massima squadra di volley cittadina possa disputare le partite nello “storico tempio del volley”, il Pala Melfi. “Non solo per questione affettiva” precisa il presidente “ma anche per le cattive condizioni del parquet del Pala Zumbo, che nella passata stagione sono stati causa di infortuni e di problemi di varia natura

Chiusura per il confermato Direttore Generale Daniele De Leonardis, che ha preannunciato novità nel settore del marketing e del merchandising.

 

UFFICIO STAMPA NEW VOLLEY BRINDISI

No Comments